Caltanissetta. Avvio del progetto di collaborazione tra la Polizia di Stato e l’ITET “Mario Rapisardi da Vinci” di Caltanissetta, nell’ambito della modalità didattica “alternanza scuola lavoro”

Con il progetto, al quale partecipano dieci studenti del quinto anno dell’istituto, s’intende assicurare la digitalizzazione dell’archivio cartaceo dell’Ufficio Immigrazione.

Lunedì mattina è stato avviato un progetto di collaborazione tra la Questura di Caltanissetta e l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Mario Rapisardi da Vinci”, nell’ambito della modalità didattica “alternanza scuola lavoro”.Com’è noto, l’alternanza scuola-lavoro è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica, aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e a testare sul campo le attitudini degli studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il futuro percorso di studio. Tale modalità didattica, obbligatoria per tutti gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (la c.d. buona scuola). Il 26 settembre 2019, il Questore Giovanni Signer ha siglato la convenzione con il dirigente scolastico dell’Istituto Santa Iacuzzo. Dieci studenti maggiorenni dell’ITET, che frequentano il quinto anno, sono stati coinvolti per partecipare al progetto dopo essere stati incaricati, con apposito atto formale che prevede anche un accordo di non divulgazione, a eseguire le operazioni di trattamento dei dati. Con il progetto in parola, s’intende assicurare la digitalizzazione dell’archivio cartaceo dell’Ufficio Immigrazione. Quale tutor del progetto è stato individuato il dirigente dell’Ufficio Immigrazione della Questura il quale organizzerà l’attività dei ragazzi che sarà disimpegnata in parte allo sportello e in parte presso l’archivio. Il progetto avviato stamattina, che avrà la durata di quattro settimane, terminerà giovedì 28 novembre 2019.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: