Inadempienze nel Servizio Idrico in provincia di Caltanissetta: lettera esposto alla Procura, al presidente Musumeci ed all’assessore Pierobon

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Inadempienze nel Servizio Idrico in provincia di Caltanissetta: lettera esposto alla Procura, al presidente Musumeci ed all’assessore Pierobon. Il Forum Acqua e Beni Comuni chiede di verificare l’eventuale omessa vigilanza e che la Regione assuma la responsabilità politica ed amministrativa sulla verifica degli adempimenti contrattuali del gestore. Nella lettera esposto, indirizzata anche alla stampa,…

Read More

Serradifalco, intimidazione al sindaco: recapitata una busta con tre proiettili

Intimidazione al sindaco di Serradifalco, Leonardo Burgio. Una lettera con tre proiettili è giunta al primo cittadino in Municipio. È stato lo stesso sindaco ad aprire la busta. Nella lettera, dai toni minacciosi, si invita Burgio (eletto nel giugno del 2015) alle dimissioni. Una denuncia è stata presentata ai carabinieri che indagano sull’episodio. Diversi sono i temi scottanti a Serradifalco, uno di questi è…

Read More

«Davanti a Riina jr mi tolgo il cappello». Così un capomafia parla dalla cella a un uomo d’onore

«Davanti a questo ragazzo ci togliamo tutti il cappello». Così il boss di Licata Angelo Occhipinti, fermato oggi dai carabinieri di Agrigento su ordine della Dda palermitana, parlava del figlio di Totò Riina Giuseppe Salvatore, già processato e condannato per associazione mafiosa. Le parole, intercettate da una microspia degli investigatori, sono inserite in una conversazione tra il capomafia e un…

Read More

Operazione “Assedio” nell’agrigentino con 7 arresti: in manette boss e consigliere comunale

LICATA – Spunta il nome del deputato regionale Carmelo Pullara nel provvedimento di fermo di sette persone indagate nell’Agrigentino per mafia dai carabinieri, tra cui il boss di Licata Angelo Occhipinti. Il capomafia intercettato definisce il parlamentare «a disposizione» del clan. Pullara, 48 anni, eletto alle ultime regionali, è iscritto al Gruppo Popolari e Autonomisti e  fa parte della commissione…

Read More

Ss640. Approvato in commissione finanze il fondo salva imprese. Il sindaco Gambino (M5S): “Tutelati lavoratori e aziende, i cantieri potranno ripartire”

CALTANISSETTA – E’ stato approvato in sede di commissioni riunite bilancio e finanze il Fondo salva-opere per il pagamento dei crediti di sub appaltatori e sub fornitori di importanti opere pubbliche in Sicilia, condizione essenziale per completare i lavori e tutelare i livelli occupazionali. Tra i destinatari della norma inserita nella legge di conversione del decreto Crescita in discussione alla Camera,…

Read More

Italia Nostra, Legambiente, LIPU, e WWF: “è emergenza al Parco Dubini”

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – L’ASP di Caltanissetta mantenga gli impegni e metta in sicurezza gli alberelli piantati al Parco Dubini, dagli studenti della città e dai volontari, lo scorso autunno! In questi anni abbiamo seguito da vicino e con molta attenzione il bene di vostra proprietà denominato comunemente “Parco Dubini”, che abbiamo comunque sempre considerato un bene pubblico,…

Read More

Lo scrittore Andrea Camilleri in rianimazione dopo un infarto

Lo scrittore, 93 anni, è famoso per essere lʼautore della saga dei gialli del commissario Montalbano Lo scrittore siciliano Andrea Camilleri, di 93 anni, è stato ricoverato all’ospedale Santo Spirito di Roma. Si trova nel reparto di rianimazione. Autore della saga dei gialli del commissario Montalbano, sarebbe stato trasportato in pronto soccorso in seguito a un infarto.

Read More

E’ morta Dedè Cammalleri: aveva 113 anni ed era la terza donna più anziana d’Italia

CANICATTI’ – E’ morta nella notte tra sabato e domenica a Canicattì, Diega Cammalleri, la maestra più anziana d’Italia e fino a ieri la terza donna più anziana di Italia. Aveva compiuto lo scorso ottobre 113 anni. “Zia Dedé” come tutti la conoscono in paese era stata una insegnante insignita anche, nel 2017, dell’onorificenza di Cavaliera dal presidente Matterella. L’anno…

Read More

Contrasto incendi in Sicilia, la Regione potenzia la flotta aerea

Contrasto incendi in Sicilia. Undici elicotteri per contrastare gli incendi boschivi nel periodo estivo in Sicilia, più i mezzi della Protezione civile nazionale. E’ la dotazione complessiva della flotta aerea sulla quale la Regione potrà contare fino all’autunno. Di questi, otto apparecchi sono previsti dalla gara per l’affidamento del “servizio di lavoro aereo di prevenzione e lotta attiva agli incendi…

Read More

Manutenzione di suoli agricoli e aree verdi. Ordinanza del sindaco contro il rischio incendi

CALTANISSETTA – Con l’approssimarsi della stagione estiva entrano in vigore le regole a tutela dell’incolumità pubblica per i proprietari di suoli agricoli e aree verdi, al fine di mitigare il rischio di incendi. E’ obbligatoria la pulizia dei suoli da vegetazione spontanea, sterpaglie e materiali infiammabili. E’ questo in sintesi il dispositivo dell’ordinanza emanata dal sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino,…

Read More

Terremoto, trema la terra nel Nisseno: scossa di magnitudo 2.8

MARIANOPOLI – Una scossa di terremoto è stata percepita dai sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia quattordici minuti dopo la mezzanotte. Il sisma di magnitudo 2.3 è avvenuto a 7 chilometri a sud di Marianopoli, in provincia di Caltanissetta. L’epicentro è stato registrato a 10 chilometri di profondità. Nel pomeriggio di ieri, invece, paura nel Catanese. Il sisma di magnitudo 2.8 è stato registrato…

Read More

Esplosione al mercato di Gela, è morta stamattina all’Ismett la donna di 42 anni

È morta questa mattina all’Ismett di Palermo la donna di 42 anni, Tiziana Nicastro, vittima dell’esplosione al mercatino rionale di Gela avvenuta otto giorni fa a causa di una bombola di gas. Il decesso è avvenuto intorno alle 9.30. Le condizioni della donna, madre di tre figli, erano peggiorate ieri pomeriggio tanto che era stata trasferita dall’ospedale Civico (dove si trovava ricoverata da giorni per…

Read More

Gela, incidente stradale sulla strada provinciale Gela –Niscemi. Arrestato il conducente del mezzo per omicidio stradale. Risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Gela hanno tratto in arresto I.S. ventiduenne niscemese, per il reato di omicidio stradale, risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici. Il P.M. presso la Procura della Repubblica di Gela ha disposto i domiciliari atteso che il giovane si trova ricoverato all’ospedale di Gela. Il ventiduenne, nella tarda serata di ieri, alla guida…

Read More

Incidente mortale sulla Sp10 tra Gela e Niscemi. Muore 23enne, indagato il ragazzo che guidava

Incidente mortale sulla sp11, la strada che porta da Gela a Niscemi, poco prima della mezzanotte. La vittima è Christian Cannia, un giovane di 22 anni di Niscemi. Cinque giovani, tutti niscemesi, erano a bordo di una mini Cooper quando, per cause ancora in corso di accertamento, hanno perso il controllo del mezzo finendo fuori strada. Uno dei ragazzi, Christian…

Read More

Carabinieri e Polizia: operazione “Jewel Thieves”. Arrestati 3 romeni per furti in abitazione fra Enna, Caltanissetta e Agrigento

 ENNA – All’alba di stamane, mercoledì 12 Giugno 2019, la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri – e, in particolare, la Squadra Mobile di Enna e la Compagnia Carabinieri di Enna -, a conclusione di una articolata e complessa attività investigativa – coordinata brillantemente dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Enna, nelle persone del Sig. Procuratore, dott.…

Read More

Bimbo caduto dal terzo piano a Enna: si sveglia dal coma, e chiede di vedere Kung Fu Panda

“Posso vedere Kung fu Panda in tv?”. sono queste le parole del piccolo ennese da cinque giorni in coma farmacologico a Palermo. Grande lo stupore da parte degli infermieri del reparto di rianimazione alla richiesta del piccolo, di voler guardare il suo cartone animato preferito. Per il direttore generale Roberto Colletti “ è senza dubbio una grande gioia per tutti…

Read More

Bimbo muore di arresto cardiaco “Pensavano fosse un mal di pancia”

S. Khadim Gueye, 6 anni, senegalese nato a Catania è morto dopo atroci sofferenze nel reparto pediatrico del Vittorio Emanuele. La comunità senegalese è sul piede di guerra, “gli avevano diagnosticato un mal di pancia”, dicono a LiveSicilia “adesso chiediamo giustizia”. Tutto è iniziato due giorni fa, quando il piccolo Khadim è andato al pronto soccorso pediatrico del Vittorio Emanuele, uno…

Read More
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.