Nasce il Coordinamento Siciliano dei Lavoratori del Terzo Settore

Il “Terzo settore” rappresenta una delle realtà lavorative più dinamiche e vivaci dell’intero panorama italiano. Nel corso degli ultimi anni, infatti, la rete di enti e di associazioni che rientrano in questa grande famiglia si è sviluppata e capillarizzata su tutto il territorio nazionale.

Al censimento del 2017 i dipendenti delle imprese del terzo settore erano 844.775 (+3,9% rispetto all’ultimo censimento) ma ad oggi non hanno nessun organismo associativo o sindacale di tutela e assistenza.

Da questi dati, e dall’esigenza di una maggiore tutela e rivendicazione di diritti che li possano equiparare ai lavoratori dei servizi pubblici similari a quelli forniti dalle imprese del terzo settore, da Caltanissetta nasce il Coordinamento Siciliano dei Lavoratori del Terzo Settore, che già ha circa 80 lavoratori aderenti, ma che sta raccogliendo altre adesioni in tutta la Sicilia.

Il coordinamento a breve incontrerà le diverse istituzioni per le quali, attraverso le imprese sociali per le quali i lavoratori aderenti prestano la loro opera, forniscono i loro servizi.

Inoltre il coordinamento lancerà come prima azione la Campagna “Più Rispetto e Dignità per il Terzo Settore” che si propone di denunciare le condizioni di precarietà e instabilità dei professionisti del settore socio sanitario

Lo Stato ha il dovere di tutelare i lavoratori che svolgono attività di pubblica utilità nell’ambito dell’assistenza alle disabilità, alle donne e minori vittime di violenza, ai minori, agli anziani, agli immigrati ed in generale a coloro che si affidano allo Stato perché vivono una condizione di fragilità.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: