DLF Nissa Rugby, continua l’attività in totale “sicurezza”. La FIR “chiarisce” il DPCM

Prosegue senza interruzioni l’attività della DLF Nissa Rugby.  La Federazione Italiana Rugby informa che, in ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 ottobre 2020, tutta l’attività seniores a carattere nazionale e regionale potrà proseguire regolarmente sull’intero territorio; dunque le seniores, maschile e femminile, del quindici di Caltanissetta continuano regolarmente ad allenarsi in vista dell’inizio dei campionati.

 

La FIR inoltre chiarisce sono consentiti gli allenamenti e la regolare disputa di incontri, sulla base dei calendari definiti dai Comitati Regionali competenti, dell’attività dell’Under 18 Elite Maschile, U18 Regionale Maschile e Femminile ed Under 16 Maschile e Femminile.

Per quanto attiene alle categorie under 14 ed il settore mini rugby, sempre con osservanza delle norme anti-covid, proseguono gli allenamenti in forma individuale, senza contatto. A tal proposito è stato varato un protocollo di svolgimento allenamenti: A) Durante l’attività sportiva in campo la distanza interpersonale minima laterale tra due atleti deve essere non inferiore a 2 metri, mentre la distanza interpersonale minima degli atleti che seguono in scia deve essere non inferiore ai 10 metri; B) E’ possibile effettuare esercitazioni che prevedono il passaggio del pallone previamente disinfettato; C) La disinfezione del pallone dovrà essere effettuata al termine di ogni esercitazione e/o azione di gioco con prodotti idonei. Secondo quanto emanato dall’Ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per gli sport di squadra “la pulizia potrà essere operata con panni puliti in microfibra inumiditi con acqua e sapone, ipoclorito di sodio 0,1%, oppure con alcool etilico al 70-75% con successiva asciugatura.

La DLF Nissa Rugby provvede puntualmente all’igienizzazione della Club House e del locali dove si svolge l’attività con l’utilizzo costante di Termonebulizzatore temporizzato “OnClean 400”, detergente igienizzante “Foggy” (certificato dal Ministero della Salute) e con attestazione di avvenuta sanificazione dell’ambiente con sistema temporizzato.

Per tutte le categorie, come da normativa, inoltre la società presieduta da Giuseppe Lo Celso, utilizza il registro con autocertificazione di entrata e di uscita, la misurazione della temperatura corporea per ogni atleta e l’igienizzazione delle mani.

La DLF Nissa Rugby è stata la prima società nissena a riprendere l’attività post lockdown, improntando ogni sua azione alla sicurezza, alla responsabilità ma, senza dimenticare il divertimento; si è poi, puntualmente, adeguata a tutte le norme anti-covid.

 

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: