Collaborazione tra la Fidas di Caltanissetta e la cooperativa sociale Etnos per incentivare la donazione di sangue

CALTANISSETTA – “A donare c’è più gusto” è lo slogan dell’iniziativa di collaborazione tra l’associazione Fidas di Caltanissetta e la cooperativa sociale Etnos, per incentivare le donazioni di sangue, sinergia siglata con un accordo tra il presidente della Fidas di Caltanissetta Carmelo Giardina ed il presidente della cooperativa sociale Etnos Fabio Ruvolo.

Da domani Martedì 23 Febbraio, chi si recherà alla Fidas-Adas di Caltanissetta in Viale della Regione 68 aperto ogni giorno dalle ore 8 alle ore 11,30, riceverà un buono per una degustazione gratuita di un gelato di Equo Cream, la gelateria solidale e di territorio di Via Michele Amari n.3 a Caltanissetta, uno degli ultimi progetti solidali della cooperativa sociale Etnos. I buoni di degustazione gratuita saranno distribuiti anche dalla gelateria Equo Cream, che inviterà così i fruitori della gelateria a donare il sangue, e poi tornare per gustare gratuitamente un gelato.

Continua così ad ampliarsi la rete di collaborazioni della cooperativa sociale Etnos, in un rapporto di reciprocità tra associazioni di Caltanissetta. L’associazione dei donatori di sangue Fidas, che da 46 anni opera in città, raccogliendo più di 5.000 sacche di sangue l’anno e soddisfacendo circa il 70% del fabbisogno annuo dell’ospedale Sant’Elia, e l’Equo Cream della Etnos, la gelateria che unisce l’attenzione alle abilità dei diversamente abili con la valorizzazione dei prodotti del territorio del centro Sicilia, mettendosi insieme soddisfano questi valori.

“Due realtà sociali, Fidas ed Equo Cream – sottolinea il presidente di Fidas, Carmelo Giardina – tra solidarietà e buon gusto. Fidas ha un obiettivo chiaro, aumentare le donazioni, favorire il ricambio generazionale e arrivare a soddisfare il 100% del fabbisogno di sangue all’ospedale Sant’Elia. Siamo a buon punto, ci manca l’ultimo passo. Gli accordi con le istituzioni, ma soprattutto il protocollo firmato con il presidente della cooperativa sociale Etnos Fabio Ruvolo con Equo Cream avvicina e consolida il senso di vicinanza e di legame con la città”.

“Il dono è spontaneo, quello del sangue è fondamentale – sottolinea Fabio Ruvolo – sposiamo e condividiamo in pieno la mission di Fidas e ci mettiamo in un certo qual modo a disposizione. Una città che con la sinergia cresce. Il protocollo tra Fidas ed Equo Cream è un patto sociale, di inclusione che noi come Etnos abbiamo sempre portato avanti. Noi ci occupiamo di disabilità, con le persone che hanno tante fragilità e necessità, come per esempio il sangue. Noi vogliamo contribuire alla causa di Fidas per far aumentare le donazioni a Caltanissetta, in modo che la città abbia sempre meno handicap”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: