Riunione in prefettura per la ripresa delle attività scolastiche, al vaglio progetti per la sicurezza di strutture e linee di sicurezza

CALTANISSETTA – Riunione in Prefettura, presieduta dal Prefetto Dott.ssa Cosima di Stani, alla presenza del Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Servizio VI – ambito territoriale per le province di Caltanissetta e Enna, dei Sindaci dei Comuni del Libero Consorzio Comunale e dei rappresentanti della Consulta Provinciale Studentesca.
Nel corso dell’incontro è stato effettuato un focus, al fine di analizzare, alla luce della normativa vigente anti contagio, le modalità di ripresa dell’attività scolastica per la prossima annualità.
Nel corso della riunione sono stati individuati percorsi di pianificazione condivisi tra i partecipanti, come stabilito nel documento del Ministero dell’Istruzione n. 39 del 26 giugno 2020 “Adozione del documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021”.
Sulla scorta del citato documento sono stati approfonditi con i Sindaci alcuni temi legati all’individuazione di eventuali ulteriori aule, soprattutto nell’esigenza di assicurare le distanze previste dalle linee guida, l’acquisto dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), gli arredi e la delicata problematica dell’edilizia scolastica, in particolare per alcune scuole di Gela.
La Consulta Provinciale Studentesca di Caltanissetta, presente all’incontro, ha a tale riguardo sottolineato l’importanza di effettuare interventi risolutivi delle criticità già a suo tempo segnalate con un corposo dossier.
A tal proposito, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta ha fatto presente che sono nella disponibilità dell’Ente fondi pari a 750 mila euro per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici per i quali si stanno elaborando i relativi progetti di intervento. Precisa, altresì, che sono disponibili ulteriori somme per 161 mila euro da destinarsi all’acquisto di banchi scolastici mono posto.
Con riguardo alla possibile flessibilità dell’orario di ingresso e uscita degli studenti dai plessi scolastici, ai fini del rispetto delle norme anti assembramento, si è rilevata l’esigenza di adeguare gli orari dei mezzi di trasporto di linea, in particolare per le tratte inerenti il raggiungimento delle città di Caltanissetta, di Gela, di San Cataldo, di Mazzarino, di Riesi e di Mussomeli che presentano una maggiore concentrazione di studenti pendolari.
A margine dell’incontro, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale ha manifestato soddisfazione per la collaborazione avuta dai Sindaci dei Comuni del Libero Consorzio Comunale, al fine di una serena ripresa in sicurezza dell’attività scolastica il prossimo 14 settembre.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: