Biarritz, dal G7 un fondo di 20 milioni dollari per gli incendi in Amazzonia e “Astroluca” li fotografa dalla Iss

I Paesi del G7 hanno deciso di sbloccare un aiuto urgente di 20 milioni di dollariper sostenere i Paesi dell’Amazzonia nelle attività di contrasto agli incendi. Lo riferiscono fonti dell’Eliseo. La somma sarà sbloccata “appena possibile”. A questo finanziamento se ne aggiunge un altro “a medio termine per il piano di rimboschimento”. Ma il presidente Bolsonaro su Twitter attacca Macron.

L’incendio non è solo quello che sta devastando la foresta amazzonica, ma è anche a livello politico. Alla proposta del G7 di stanziare 20 milioni di dollari Jair Bolsonaro risponde picche, con un duro attacco al presidente francese via Twitter. “Non possiamo accettare che un presidente, (Emmanuel) Macron, stia lanciando attacchi irragionevoli e gratuiti sull’Amazzonia – ha scritto il presidente brasiliano di estrema destra -, o nascondendo le sue intenzioni dietro “l’alleanza” del G7 per “salvare” l’Amazzonia, come se fossimo colonia o un’altra terra di nessuno”.

Ma la situazione è sempre più drammatica, come testimoniato anche da Luca Parmitano che, in orbita con la missione Beyond, ha mostrato la gravità degli incendi con una serie di scatti postati su Twitter in cui si vedono le decine di roghi dolosi appiccati nella foresta e il fumo che si spande per migliaia di chilometri.

Ma non si muove solo il G7 e verrebbe da dire meno male, visto che comunque la cifra stanziata è più o meno un terzo di quello che ha pagato l’Inter per Lukaku. Leonardo DiCaprio, da sempre impegnato sul fronte ecologico e tra i primi a lanciare l’allarme via social, ha deciso di donare 5 milioni di dollari tramite la sua fondazione, la DiCaprio Foundation. E con la Earth Alliance, creata il mese scorso con i filantropi Laurene Powell Jobs e Brian Sheth, ha lanciato l’Amazon Forest Fund.

Intanto il capo indigeno kayapo Raoni Metuktire, che secondo alcuni media francesi sarebbe stato in procinto di sbarcare a sorpresa al G7 di Biarritz, si trova effettivamente in Francia ma non interverrà al vertice. Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron. Stando a informazioni della tv BFM, il capo indigeno noto per la sua lotta a favore della protezione della foresta amazzonica è stato invitato in Francia da alcune Ong e si trova effettivamente nella regione di Biarritz. Nessun incontro è però previsto con Macron. (tgcom24.mediaset.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: