Pignatone (M5S): L’Ufficio Tributi del Comune di Caltanissetta notifica la Tarsu 2012 agli imprenditori delle Ex ASI senza avere mai erogato il servizio

L’Ufficio Tributi del Comune di Caltanissetta notifica la Tarsu 2012 agli imprenditori delle Ex ASI senza avere mai erogato il servizio 
Pignatone (M5S): “Accanto alle aziende, venerdì 1 febbraio l’incontro al Comune per avere chiarimenti e fermare questa grave ingiustizia”.
CALTANISSETTA – “Una vera e propria vergogna quella che stanno vivendo i nostri imprenditori. Nelle scorse settimane, l’Ufficio Tributi del Comune di Caltanissetta ha notificato il pagamento della TARSU del 2012 agli imprenditori della Zona Industriale, senza in effetti avere mai erogato il servizio. Le aziende dell’IRSAP (ex ASI) di Caltanissetta, infatti, non hanno mai usufruito del servizio di ritiro rifiuti, in quanto pagano altre aziende specializzate che ritirano i rifiuti speciali. Peraltro, in tutta l’Area Industriale, non esiste nemmeno un cassonetto a servizio delle stesse aziende”. Lo denuncia il deputato del Movimento 5 Stelle Dedalo Pignatone che nei giorni scorsi ha incontrato gli imprenditori, insieme al rappresentante delle PMI, e che venerdì 1 febbraio, alle ore 10.30, parteciperà a un incontro che si terrà presso il Comune di Caltanissetta.
“Non si capisce come il Servizio Tributi del Comune possa avere queste pretese. – continua Pignatone – In tutti questi anni la tassa non era mai stata notificata e non esistono ragioni per cui venga notificata proprio adesso, se non quella di provare a chiudere, maldestramente, il Bilancio di previsione, a discapito delle nostre piccole e medie imprese. Ricordiamo che queste aziende smaltiscono in discarica e dipendono dalla Regione, per cui hanno davvero poco a che fare con il Comune”.
“Come sempre, la burocrazia italiana danneggia gli onesti cittadini – conclude il deputato – e lascia impuniti i ‘furbetti’. Ma questa volta gli imprenditori non sono soli, sarò al loro fianco e li accompagnerò direttamente per chiedere conto e ragione di questa grave ingiustizia”.
E in chiusura lancia un appello a tutti gli imprenditori dell’Ex ASI che hanno ricevuto la notifica della TARSU a partecipare all’incontro che si terrà venerdì.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: