Arrestato nisseno in Serbia

Arrestato in Serbia un nisseno M.G. di 54 anni. L’accusa porto abusivo di arma da fuoco. L’uomo arrivato ai controlli per entrare nel paese, per un corso di addestramento per cani in una tenuta privata, è stato fermato dopo la perquisizione di rito perché trovato in possesso di una pistola ad aria compressa, pare non consentita in Serbia perché facilmente modificabile. Così è scattato il fermo di polizia che sarà convalidato in arresto se non sarà pagata entro tre ore una cauzione di 3 mila euro. Nel caso contrario l’uomo dovrà scontare 6 mesi di carcere e 5 mila euro di multa. L’avvocato della famiglia Ernesto Brivido sta attivando tutti i canali ufficiali attraverso il consolato italiano in Serbia e la Farnesina per poter contattare il suo cliente ed avere il fascicolo che lo riguarda come previsto dal concordato Italia Serbia del 2019.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.