Volontari abilitati al Soccorso con mezzi e tecniche speciali – La Croce Rossa nissena si arricchisce di ulteriori sedici volontari formati

Lo scorso fine settimana presso la sede della Croce Rossa Italiana comitato di Caltanissetta sita in via Piave si sono svolti gli esami di abilitazione per operatori dei soccorsi speciali S.M.T.S (soccorsi con mezzi e tecniche speciali). Più dettagliatamente dopo circa otto mesi di corso nel quale sono state svolte lezioni teoriche e pratiche sul salvataggio di persone in luoghi impervi , lezioni T.A.S(topografia applicata al soccorso) avvicinamento all’elicottero e lezioni con unità cinofili, la Croce Rossa Italiana di Caltanissetta si avvarrà di sedici nuovi operatori S.M.T.S che andranno in supporto alle attività di Croce Rossa in ambienti impervi e a supporto alla popolazione in attività di ricerca di persone scomparse, disastri naturali, terremoti e in tutti gli scenari di soccorso in zone non urbane.

Si ringrazia inoltre il direttore del corso nonché referente regionale CRI dei soccorsi speciali Francesco Messina , Claudio Lino come istruttore, il responsabile dell’area emergenza della Croce Rossa nissena Walter Savarino e il Presidente del comitato CRI di Caltanissetta Nicolò Piave e il consiglio direttivo per aver permesso l’avvio del corso, ed in loro rappresentanza, l’infermiere volontaria Santina Sonia Bognanni che ha presenziato all’esame nella qualità di presidente di commissione e delegata del Presidente.  Il corso si è svolto anche grazie alla sponsorizzazione della ditta SER ITALIA di Antonino Miraglia che qualche mese fa ha anche donato una importante barella utilissima per il recupero delle vittime in zone impervie. Importantissima la collaborazione stretta con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco che grazie all’autorizzazione del comandante Scarciotta ha visto la presenza dei volontari della CRI in caserma per allenamenti e formazione congiunta. L’attività di raccordo tra gli enti è stata curata dal referente Soccorsi con Mezzi e Tecniche Speciali di Caltanissetta Francesco Bunoni, che ha impiegato tempo e risorse umane e materiali affinché si riuscisse a completare un percorso formativo altamente qualificante che da anni mancava, come nuova formazione, a Caltanissetta. (l’ultimo corso analogo fatto risale al 2014 (ndr)) Un grazie particolare da parte di tutto il Consiglio Direttivo – dichiara Nicolò Piave Presidente della CRI nissena – agli istruttori Francesco Messina e Claudio Lino che hanno permesso questo importantissimo traguardo per questi sedici volontari da oggi addestrati a prestare la loro opera in situazioni dove è possibile agire solo con l’ausilio di adeguata attrezzatura e preparazione, in particolare in condizioni ambientali e/o contingenti (calamità o catastrofi) che esigono l’adozione di particolari procedure di intervento. La ragione che giustifica l’esistenza di questa specializzazione all’interno delle attività della C.R.I. è l’esigenza di fornire ai Volontari gli strumenti indispensabili a svolgere i propri compiti istituzionali in situazioni ambientali critiche e di fronte a grossi limiti operativi secondo moderni standard di autoprotezione: la sicurezza degli operatori sta sopra di tutto.

Di seguito i nomi dei nuovi operatori volontari di Croce Rossa, specializzati in S.M.T.S

Francesco Bunoni, Andrea Lauricella, Michele Ginevra, Christian Fenu, Antonio Loria,Davide Curatolo, Antonio Gumina, Giuseppe Di Giulio, Andrea Miccichè, Simone Ribellino, Francesco Branca, Kevin Di Giugno, Samuele Basile, Luca Ciancimino, Luca Gandolfo, Andrea Giovanni Cocita

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: