Viadotto Imera, il governo Musumeci diserta l’inaugurazione

Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, non ha partecipato alla cerimonia, alla presenza del ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli e dei vertici di Anas, di inaugurazione del viadotto Himera, che nel pomeriggio riaprirà al traffico a distanza di 5 anni dal cedimento di alcuni piloni che determinò la chiusura del ponte con notevoli disagi per la circolazione e con l’autostrada Palermo-Catania spezzata in due.

Il governatore non ha inviato neppure un assessore. Da mesi tra Regione siciliana e Anas è in corso una dura polemica proprio sulla gestione dei tanti cantieri aperti nell’isola. Nei mesi scorsi, Musumeci aveva persino presentato una diffida nei confronti di Anas.

“Mi dispiace l’assenza del governo regionale, non c’è alcun motivo per essere assenti – dichiara il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli -: questa è un’opera che serve a tutti i siciliani e a tutti coloro che vorranno godere le bellezze di questa terra. Non va bene, quando si fanno le cose per le persone bisogna esserci, la collaborazione istituzionale venga prima delle posizioni personali”.

“Regione assente? Non posso che accorgermi e prenderne atto insieme a voi, sono stati invitati e non vogliono venire”, ha detto il vice ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Giancarlo Cancelleri, nel corso della presentazione di riapertura del viadotto Himera. “Le polemiche per questo ponte – ha aggiunto – sicuramente non lo hanno costruito per cui se loro vogliono continuare a far polemica rispetto ad Anas, rispetto alle gestioni di Roma che ben venga, poi però parliamo anche di cassa. Oppure, se vogliamo collaborare, allora si possono costruire anche i ponti. In questo caso sono stradali, ma nel mio caso anche istituzionali”. (gds.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: