Venerdì il “Rapisardi Da Vinci” in onda su Rai Gulp

Gli studenti del Rapisardi – Da Vinci continuano a essere sotto i riflettori dell’attenzione nazionale.

Dopo il successo ottenuto alla Maker Faire 2019 a Roma, aver conquistato la Fiera dell’Innovazione digitale e aver seguito in streaming un seminario sulla progettazione e modellamento di valvole 3D da istallare su maschere protettive anti COVID 19 durante il periodo di Lockdown, venerdì i ragazzi nisseni andranno in onda su RAI GULP (canale 42 – DTT).

Il 9 Ottobre alle ore 18:30 la trasmissione Rob-O-Cod vedrà impegnate squadre di studenti che si sfidano nella programmazione di automi su campi di gara ispirati a mondi fantastici.

“Gli alunni della IV B e V B del corso di Informatica e Telecomunicazioni presenteranno il loro progetto che consente l’introduzione della programmazione visuale nelle scuole con un approccio innovativo, in quanto coniuga le caratteristiche proprie del coding software con le attività laboratoriali di assemblaggio di apparecchiature elettroniche programmabili – hanno spiegato i docenti coordinatori che stanno seguendo gli alunni in questo percorso di crescita -. I moduli di BeeBlocks (nella foto in basso) si interconnettono tra di loro in modo semplice e immediato e ognuno di essi svolge una specifica funzione. L’innovazione di questo progetto consiste nel rendere tangibile l’applicazione del coding e stimolare la creatività nella realizzazione di apparecchiature realmente utilizzabili”.

Questa esperienza non sarà soltanto un ulteriore tassello da includere nel curricolo scolastico degli allievi della scuola diretta da Santa Iacuzzo. Si tratta anche di un’ulteriore conferma per una scuola nissena che punta all’eccellenza e stimola gli allievi a esprimere la loro creatività nelle discipline STEM e, contestualmente, infonde loro il coraggio di portare avanti ed esporre con chiarezza e correttezza il loro pensiero critico.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: