Unione Italiana Ciechi Caltanissetta. Momento conviviale per i 100 anni del socio Michele Giannone

E’ stata una cena all’insegna dello spirito di appartenenza quella tra il brillante centenario Michele Giannone, che ha voluto festeggiare il suo centesimo compleanno insieme ad Alessandro Mosca e Francesca Panzica, Dirigenti della Sezione Provinciale di Caltanissetta dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti .

Michele Giannone, Socio dell’Unione Italiana Ciechi, ha superato l’ambizioso traguardo dei cento anni, dimostrando con la sua testimonianza che può conviversi con la minorazione visiva, conservando una soddisfacente qualità della vita.

Per fare ciò, oltre alle necessarie cure per la salute fisica, è necessario conservare un’attiva vita di relazione, coltivando i propri interessi sociali e culturali, spendendosi anche per coloro che riversano in analoghe condizioni nei confronti della disabilità visiva.

E’ questo lo spirito solidaristico e mutualistico che caratterizza l’Unione Italiana Ciechi, che con i servizi di prevenzione, mobilità, assistenza a lavoratori e pensionati, formazione, dotazione di presidi tiflo didattici e tiflo tecnici.

Ormai anch’essa da cento anni, è presente nella società civile, accanto ai non vedenti ed ipovedenti, nonché alle Istituzioni che all’assistenza ai Medesimi sono deputate.

Di detto spirito Michele Giannone ha dimostrato, ci si può alimentare, anche ad un’età importante, ed è per questo che la Sezione UICI di Caltanissetta, che con orgoglio lo annovera come Socio, è compiaciuta di avergli formulato privatamente, ed oggi pubblicamente, i più sentiti auguri di buon compleanno.

Il Presidente – Alessandro Mosca

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: