Un migrante è morto dopo essersi buttato in mare dalla nave in quarantena

Il cadavere trovato davanti la battigia di San Leone ad Agrigento.

E’ stato ritrovato morto il tunisino che, alle 4,25 circa di stamani, si è gettato in acqua dalla nave quarantena “Moby Zazà” che è in rada a Porto Empedocle (Ag). Il corpo priva di vita è stato ritrovato a pochi metri dalla battigia di San Leone ad Agrigento. (foto archivio) (ansa)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: