Teatro Stabile Nisseno, terzo appuntamento per la stagione teatrale “Domenica Pomeriggio a Teatro”. Commedia comica dal titolo “L’apparenza inganna”

CALTANISSETTA – Domenica 9 Febbraio ore 18,00 al Teatro Margherita 3* appuntamento per la  stagione teatrale “Domenica Pomeriggio a Teatro” organizzata dal Teatro Stabile Nisseno, patrocinata dal Comune di Caltanissetta con la direzione artistica di Giuseppe Speciale. Saranno di scena gli attori della compagnia Krimisa di Cirò Marina con un commedia comica dal titolo “L’apparenza inganna” di Giovanni Malena che ne ha curato pure la regia.

Trama: La serenità di una famiglia del ceto medio, composta da un bancario, la moglie casalinga, e il fratello di lui, pittore dalle buone intenzioni, ma con uno stile al quanto discutibile, viene sconvolta dalla scoperta che quest’ultimo è ludopatico. Causa la sua ossessione per il gioco, contrae un debito con una banda di usurai molto temuti e pericolosi, disposti a tutto pur di rientrare del credito, pena indicibili punizioni. Urge trovare il denaro, ma le economie di casa sono insufficienti, ma ecco Donna Vittorina, irritante zitella del piano di sopra, che propone di sanare il debito della famigliola pretendendo in contropartita un rene del fratello giovane. La richiesta sembra irricevibile e  pertanto viene scartata, ma i soldi servono e presto e pur di recuperarli Peppino il bancario,  si propone come attore porno rispondendo ad un annuncio di una casa televisiva produttrice di film hot per casalinghe. L’esperimento è un fallimento e quindi l’idea della cessione del rene rimane l’unica praticabile. Ma come è nella tradizione della commedia, a volte nulla è come appare e l’immancabile colpo di scena svelerà un finale imprevedibile che dimostrerà che quasi sempre “ L’Apparenza Inganna. I temi della ludopatia, dell’usura e della dipendenza dai social, sono trattati in questo spettacolo con molta leggerezza e ironia, ma pur sempre con il rispetto che meritano delle problematiche che  impoveriscono l’animo umano, l’essenza della vita e l’autostima di una fetta di società. A volte ridere delle amarezze ci fa più consapevoli delle qualità che abbiamo dentro per tornare a essere migliori. Cast: Pietro Sculco, Massimo Mancino, Francesca Stasi, Isabella Stasi, Nicola Notaro, Tiziana Arcuri, Stefania Marinaro, Ludovico Rizzuti, Massimo Mancuso.

 

Prenotazioni al botteghino tel. 340/9790959.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: