Spettacoli di fine progetto “Art In: Artisticamente Insieme”

Dopo quasi un anno di intensa e proficua attività, il progetto “Art In – Artisticamente Insieme” giunge alla fine.

Come da progetto, gli utenti che hanno frequentato i laboratori realizzeranno due spettacoli teatrali aperti al pubblico, al fine di sensibilizzare le comunità locali di San Cataldo e Caltanissetta alla cultura della disabilità e alla promozione delle pari opportunità.

Il progetto ha visto il coinvolgimento di circa 60 beneficiari diretti tra disabili e normodotati,  inseriti in percorsi formativi e laboratori di scenografia, danza e recitazione. A questi bisogna inoltre aggiungere il numeroso gruppo operatori e tutti i volontari. In totale hanno partecipato al progetto circa 80 persone.

La prima dello spettacolo è prevista per sabato 12 ottobre a San Cataldo, in via Napoli 44/C alle ore 11:00,  presso la sede dell’Associazione Disabili. La replica invece martedì 15 ottobre a Caltanissetta, in via Xiboli 310 alle 18:00, presso La Casa del Volontariato e delle Culture. L’ingresso è libero e al termine delle rappresentazioni verrà offerto un rinfresco a tutti gli intervenuti.

La regia dello spettacolo dal titolo “Io non ho paura del mare” è stata affidata a Josephine Giadone: «Lo spettacolo non sarà performativo in maniera esasperata. Abbiamo cercato si lasciare i ragazzi liberi di esprimere le proprie potenzialità. Lo spettacolo, che nasce da un loro pensiero, da un loro movimento, da un loro desiderio, vuole lanciare al pubblico un messaggio di consapevolezza e di uguaglianza. La mia esperienza di danzaterapeuta mi ha aiutato a far uscire fuori con un passo, un gesto, una frase quanto di meglio c’è in questi meravigliosi ragazzi.»

Così il responsabile del progetto Art In Francesco Lombardo: «Siamo giunti alla fine con un gruppo compatto che ha portato a termine tutte le attività. I ragazzi che hanno partecipato ai laboratori sono stati la nostra forza e lo stimolo per arrivare fino in fondo.»

Infine, il presidente dell’associazione capofila, Giovanni Pilato: «Ringraziamo innanzitutto tutte le famiglie di tutti i ragazzi coinvolti nel progetto, tutti gli operatori che sono stati vicini ai ragazzi e tutti i professionisti che li hanno guidati. Dietro le quinte ci sono tante persone che hanno lavorato sodo, perché un progetto come questo non va avanti da solo, ma ci vuole un coordinamento e degli operatori preparati per farlo arrivare a conclusione. Non è facile, ma anche questa volta arriveremo alla fine, perché noi siamo testardi e arriviamo sempre al traguardo.»

Di seguito tutti i professionisti e gli operatori che hanno partecipato al progetto: Francesco Lombardo, responsabile di progetto; Davide Cammarata, responsabile amministrativo; Marco Imera, tecnico amministrativo; Katia Palmeri, segreteria organizzativa; Francesca Tona e Filippo Orobello, esperti sceneggiatura; Luigi Di Dalvo, esperto scenografia; Ubaldo Scarantino, esperto comunicazione; Cecilia Corsino, assistente laboratorio scenografia; Giovanni Pilato collaboratore; Josephine Giadone, esperta in coreografia e regia; Gabriele Ferrara, musicotetapeuta; Stanley Abhulimen, Maria Luisa Anastasi, Emanuele Bella, Daniela Garofalo, Alice Schembri, Ilenia Diliberto, Loredana Bellanca, Laura Romano, operatori; Salvo Mamuscia,  Gaetano Maira e Gianluca Violo, autisti; Toto Pellegrino, tecnico video.

Un ringraziamento speciale va a Filippo Maritato, presidente del MoVi di Caltanissetta, per aver messo a disposizione i locali della Casa del Volontariato e delle Culture.

Capofila del progetto “Art In: Artisticamente Insieme” è l’Associazione Disabili di San Cataldo, mentre partner sono l’Associazione Tam Tam ONLUS, l’APS Real Dream, l’Associazione EsserePerEssere ONLUS, l’Associazione Raimondo Ruggieri Art Company e l’Associazione La Mongolfiera. Partner esterni sono il Comune di San Cataldo, il Comune di Caltanissetta e l’ASP2 di Caltanissetta.

Art In è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “Dipartimento delle pari Opportunità” in relazione all’Avviso per il finanziamento di interventi finalizzati alla promozione delle pari opportunità nel campo dell’impresa privata, dell’arte, della cultura e dello sport a favore delle persone con disabilità.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: