Snalv Confsal. Dipendenti del comune di Santa Caterina Villarmosa, revocato lo sciopero. I precari saranno assunti entro il mese di Agosto 2019

SANTA CATERINA VILLARMOSA – Si è finalmente giunti ad una svolta nella vertenza sindacale che vede interessati i precari del comune di Santa Caterina Villarmosa. Bonaffini, Ferro e Lombardo dello Snalv Confsal fanno sapere che, a seguito degli impegni assunti in Prefettura dal Vicesindaco di Santa Caterina Villarmosa, assistito dai capi settore degli Uffici Amministrativo e Finanziario del Comune, intendono revocare lo sciopero del personale precario in servizio al comune. La decisione di revocare lo sciopero è stata presa al tavolo di raffreddamento tenutosi in Prefettura, sotto la direzione del capo di gabinetto Dott. Fabio Malerba che, registrato l’impegno dell’Amministrazione di pervenire all’assunzione del personale precario entro il mese di Agosto 2019, ha chiesto ai dirigenti dello Snalv Confsal di revocare lo sciopero già programmato per il 25 Luglio, considerato l’esito positivo del tentativo di conciliazione.
Soddisfazione è stata espressa dai dirigenti sindacali che hanno apprezzato l’azione di mediazione e di forte stimolo al raggiungimento dell’obiettivo profusa dalla Prefettura di Caltanissetta attenta, come sempre, ai bisogni del territorio. Il risultato raggiunto è frutto, afferma Ferro, della tenace lotta sindacale per l’affermazione di un diritto, oramai consolidato dei precari, di vedersi stabilizzati nei rispettivi luoghi di lavoro grazie al Decreto Madia, ponendo fine ad una stagione più che ventennale di precariato al servizio degli Enti Locali. Grazie ad azioni come questa finalmente verrà restituita dignità ai lavoratori i cui contratti, in proroga da un ventennio, diverranno stabili alla pari di quelli di altri colleghi che, pur svolgendo lo stesso tipo di lavoro, hanno goduto di un trattamento diverso.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: