Segnalazione nuovi bandi dai giovani di San Cataldo

Dopo l’assemblea spontanea aperta a tutti i giovani sancataldesi, i ragazzi e le ragazze che in passato hanno fatto parte della Consulta Giovanile hanno presentato prima numerosi progetti da realizzare per il futuro di San Cataldo, poi quattro bandi a cui poteva partecipare il Comune.

Nella giornata di oggi è stata inviata una nota alla Commissione Straordinaria contenente altri due bandi per finanziamenti destinati agli Enti Locali.

 

Si tratta di ottime opportunità per il nostro Comune, al fine di ottenere parte delle somme necessarie a realizzare le idee che abbiamo rappresentato:

 

  • SPORT NEI PARCHI

Sport e Salute S.p.A. e ANCI hanno emanato un avviso pubblico per consentire ai Comuni di presentare progetti lungo due linee di intervento:

  • Linea di intervento 1 – L’intervento prevede la realizzazione di nuove aree attrezzate nei Comuni che ne sono sprovvisti, attraverso la dotazione di strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva all’aperto a corpo libero. È previsto un nuovo modello di gestione attraverso l’adozione delle aree attrezzate da parte di una ASD/SSD operante sul territorio.

 

  • Linea di intervento 2 – Identificazione di aree verdi nei parchi cittadini da destinare ad “Urban sport activity e weekend”: creazione nei parchi cittadini di aree non attrezzate (c.d. “isole di sport”) messe a disposizione dai Comuni e gestite da ASD/SSD operanti sul territorio.

I Comuni potranno proporre, nell’ambito del proprio territorio, aree site in parchi comunali da destinare alla realizzazione del Progetto. Ciascun Comune potrà partecipare anche ad entrambe le linee di intervento. Ciò consentirebbe di sviluppare un’idea per il futuro in cui San Cataldo possa diventare una città dello sport, con la collaborazione fattiva delle associazioni sportive del territorio.

La scadenza per presentare i progetti è fissata per il 15 febbraio 2021.

  • Fermenti in Comune

L’ANCI ha predisposto un avviso per la presentazione di proposte progettuali di protagonismo giovanile per facilitare il rilancio dei territori e definire modelli efficaci in termini di sostenibilità nel tempo delle azioni.

Gli ambiti tematici sono 5:

  1. Uguaglianza per tutti i generi;
  2. Inclusione e partecipazione;
  3. Formazione e cultura;
  4. Spazi, ambiente e territorio;
  5. Autonomia, welfare, benessere e salute.

I Comuni dovranno presentare la loro proposta progettuale in partenariato con associazioni, in particolare quelle giovanili, e/o enti privati e/o con altri partner pubblici, compresi altri Comuni, e/o “Associazioni temporanee di scopo” (ATS) costituite tra soggetti che, sulla base della normativa vigente, sono qualificati enti del Terzo settore, formate da un massimo di tre enti (incluso il Capofila), il cui direttivo è costituito per la maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni.

Per il Comune di San Cataldo sono previste somme pari a 120.000 euro per singolo progetto e la scadenza è fissata per il 29 gennaio 2021.

 

 

Riteniamo che questi altri due bandi sopra riportati possano essere un’ulteriore occasione per reperire i fondi necessari a realizzare i progetti che già nel mese di dicembre abbiamo presentato.

Lunedì incontreremo la Commissione presso il Comune per confrontarci sulle somme e sul modo in cui possono e devono essere investite, cercando di cogliere tutte le opportunità di crescita che si presentano così da permettere ai giovani sancataldesi non solo di assistere, ma anche di contribuire allo sviluppo di San Cataldo. Noi ci mettiamo a disposizione per la collettività.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: