Salvatore Aldisio battezzò il Presidente della Repubblica Mattarella

Sergio MattarellaCALTANISSETTA- “Che il Signore gli riservi una vita meno agitata di quella nostra. Egli viene al mondo in un duro momento ma speriamo che non abbia a vivere e ricordare nulla di questi giorni, e che per questi cari piccoli si prepari un avvenire più lieto e più tranquillo”. E’ questo l’augurio formulato nel 1941 all’allora nascituro, Sergio Mattarella da suo padrino di battesimo, il gelese Salvatore Aldisio, futuro ministro dei governi De Gasperi e Bonomi. Il legame fra il neo presidente della repubblica, Sergio Mattarella, e la provincia di Caltanissetta dunque, è strettissimo. Aldisio era un grande amico di suo padre Bernardo.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: