Riapertura a metà del viadotto Morandi di Agrigento: e la sicurezza?

Maria Concetta Forestieri, coordinatrice di Equità Territoriale ad Agrigento: “La riapertura a metà del viadotto Morandi di Agrigento è semplicemente grottesca”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – “Si può riaprire un viadotto a metà, chiuso al traffico perché pericoloso? Ad Agrigento sì. Quello che sta avvenendo è semplicemente grottesco. Ma il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, e il sottosegretario ai Trasporti, Giancarlo Cancelleri, dicono vero o scherzano?”.
Lo dice Maria Concetta Forestieri, coordinatrice di Equità Territoriale ad Agrigento.
“A parte la vergogna di un abbandono durato troppi anni – prosegue Maria Concetta Forestieri – ci chiediamo se si stanno rispettando le norme di sicurezza. Il Morandi è stato chiuso nel 2015 ed è stato riaperto, solo per qualche mese, nel 2017. Peraltro, quella di oggi è una riapertura a metà, per il solo traffico leggero e, per giunta, con
una sola carreggiata con due corsie a doppio senso di circolazione. Tutto il resto deve essere ancora fatto. Si riapre, insomma, un cantiere a cielo aperto, si riapre mentre devono ancora essere ultimati i lavori per la messa in sicurezza e la totale fruibilità del viadotto. Molti cittadini sono diffidenti, perché tutti abbiamo ancora negli occhi quanto avvenuto a Genova qualche anno fa. Non c’è proprio nulla da festeggiare. Anzi, la soddisfazione ostentata dal sottosegretario Cancelleri e dal sindaco Miccichè è completamente fuori luogo. La verità è che siamo davanti a un ulteriore schiaffo alla dignità degli agrigentini che sono, da anni, trattati come cittadini di serie B. E dovremmo pure ringraziare? Dobbiamo forse ricordare che l’omonimo Ponte Morandi di Genova è stato ricostruito in meno di due anni? Due pesi e due misure, figli e figliastri, in un’Italia che concentra tutti gli sforzi al Nord e lascia le briciole al Sud, pretendendo per questo persino applausi. Vergogna!”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: