Pro Nissa. Nisseni sfortunati e spreconi escono sconfitti dalla sfida casalinga contro la Futura

La Pro Nissa esce sconfitta tra le mura amiche contro una modesta ma ben organizzata Futura c5. Tante le occasioni non sfruttate che fanno il paio alla mancata brillantezza sotto porta nei momenti cruciali della gara. I calabresi attenti dietro e cinici in avanti nelle poche occasioni avute sotto porta sono stati decisamente più concreti portando così a casa l’intera posta in palio; Una sfida che parte bene per i giallorossi la prima occasione con Ramon che serve in verticale Torres, la sfera viene deviata in angolo dal portiere; Poco dopo Ramon da lontano colpisce la traversa. La Pro Nissa tiene bene gli spazi, ci provano in sequenza Furno e Torres che vanno vicinissimi al gol. Al 10’ La Rosa ha la palla del vantaggio, contropiede micidiale che sorprende l’intero pacchetto difensivo ospite, ma la palla viene prima deviata dal portiere e poi incredibilmente termina sulla parte alta della traversa; Nisseni sfortunati. Al 19’arriva il meritato vantaggio con Colore, servito sotto porta da Torres, non sbaglia. Ma a 30’ secondo dal fischio nell’unica vera sortita offensiva verso la porta arriva la doccia fredda con il pareggio dei calabresi. Qualche responsabilità è da attribuire al portiere Lo Pinzino che non si fa trovare pronto su una conclusione non irresistibile. Nel secondo tempo parte subito forte la Pro Nissa, Mosca ruba palla a centrocampo, la conclusione da posizione defilata termina di poco a lato; Futura pericolosa sono con le ripartenze ma il giovane Biasco subentrato a Lo Ponzino si fa trovare pronto. Al 5’ arriva il vantaggio ospiti; I nisseni subiscono il contraccolpo ma riprendono dopo poco il pallino del gioco e vanno vicini al gol con La Rosa, ma la sfera calciata a botta sicura viene deviata ancora una volta in angolo. Nisseni spreconi, ci prova Torres, conclusione radente sul secondo palo di poco fuori.  Due minuti più tardi arriva il pari con La Rosa conclusione di potenza che termina la sua corsa   all’incrocio dei pali; Al 13’ il giovane palermitano porta in vantaggio la Pro Nissa. Gli ospiti provano il tutto per tutto con il quinto di movimento trovando il pari. A due minuti dal fischio finale gli ospiti passano in vantaggio, errore colossale su difesa schierata e palla in rete per il 4 a 3; Vani i tentativi per i ragazzi di mister Tarantino che provano l’uomo di movimento, ma la sfortuna e soprattutto l’imprecisione sotto porta non agevolano la possibile rimonta. Brutta battuta d’arresto, forse anche inaspettata; si è visto un buon possesso palla ma le assenze in qualche modo hanno inciso nelle rotazioni. La classifica è sempre più corta e il secondo posto diventa sempre più complicato da raggiungere. Ma bisogna rialzarsi e solo con il lavoro e la serenità giusta si può portare a termine una stagione sfortunata e complicata. La società ha voluto attendere la fine della gara per comunicare che gli atleti Allyson e Rafinha non fanno più parte della rosa. Ai giocatori un grosso in bocca al lupo per il loro proseguo professionale.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: