Precipita elicottero, ferito il pilota

Un elicottero privato, della ditta di Caltanissetta Helixcom impiegato nei lavori di messa in sicurezza di un costone roccioso è precipitato nel territorio del Comune di Collesano all’interno del Parco delle Madonie. L’incidente è avvenuto durante le opere di messa in posa di alcun materiali a ridosso della parete sulla quale si stava operando.

L’incidente è avvenuto sotto gli occhi degli operai impegnati nelle opere e questo ha consentito un intervento immediato. La macchina dei soccorsi è stata, infatti subito allertata con l’arrivo di Carabinieri, Vigili del Fuoco e 118 seguiti dalla Guardia Forestale.

L’elicottero era partito da Palermo, stava eseguendo un volo tecnico per motivi edilizi. In base alle notizie raccolte dagli inquirenti stava mettendo in posa un manufatto edile in una posizione difficile e complessa operando a ridosso del costone montuoso che si deve mettere in sicurezza. Un piccolissimo errore di manovra molto semplice in quella condizione avrebbe fatto il resto. L’elicottero è, infatti, andato a cozzare proprio contro il costone a causa dell’urto da parte di una pala dell’elica.

Ferito il pilota. Inizialmente era sembrato che gli occupanti del mezzo fossero due. L’uomo è stato soccorso e trasportato d’urgenza all’ospedale Giglio di Cefalù ma non sarebbe, miracolosamente, in pericolo di vita.

Nel luogo della sciagura c’erano anche due operai dell’impresa rimasti miracolosamente illesi. Il pilota è sotto osservazione. L’uomo è stato sottoposto ad una Tac. Secondo i medici non è in pericolo di vita. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Cefalù coordinati dalla procura di Termini Imerese.

Dopo lo scontro con la parete rocciosa l’elicottero è caduto a valle ma la carlinga ha tenuto, deformandosi e proteggendo gli occupanti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, la Guardia Forestale i Vigili del Fuoco e i soccorritori del 118 siciliano

Le indagini sull’accaduto saranno condotte dai carabinieri con il supporto dei Vigili del Fuoco.Sarà necessario recuperare i rottami del mezzo, operazione che richiederà, però, del tempo.  Fonte: (Ignazio Marchese – blogsicilia.it)

 

 

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: