Il Polo Civico “Cives 3.0” sul Bilancio orientato

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Il Polo Civico “Cives 3.0” ha avviato il percorso di coinvolgimento dei cittadini per l’elaborazione del bilancio 2016, che l’Amministrazione comunale si appresta a predisporre. Avendo appurato che l’orientamento  dell’Amministrazione comunale è quello di destinare per gli ambiti culturale e turistico € 68.000,00, si sono realizzati il 3 e il 7 ottobre due incontri con i Comitati di quartiere e con le Associazioni culturali e sportive, che hanno interloquito con gli Assessori Graziella Riggi e Carlo Campione, rispettivamente con le deleghe al bilancio e alla partecipazione e Claudio Bennardo, Ragioniere generale e il Sindaco Giovanni Ruvolo. I rappresentanti dell’Amministrazione comunale sono stati presenti alternandosi nei due incontri, insieme ai consiglieri comunali Giada Ambra Patrizia Giugno e Lorenzo La Rocca. Conduttore di entrambi è stato Ferdinando Rovello, delegato dal Coordinamento di Polo Civico.

Gli argomenti di discussione proposti dal conduttore sono stati: il regolamento del bilancio partecipativo, la verifica del bilancio orientato 2015 e le indicazioni sul bilancio orientato 2016.

L’interlocuzione tra le parti è stata ampiamente partecipata, soddisfacente per le risposte date dai rappresentanti dell’amministrazione comunale e proficua per gli interventi dei cittadini intervenuti.

I rappresentanti dei Comitati di quartiere, delle Associazioni culturali e sportive si sono espressi su ciascuno degli argomenti proposti e hanno dato agli assessori presenti indicazioni in merito a quanto loro proposto. Si è registrato, soprattutto nel secondo giorno, anche qualche intervento attinente a progetti che non rientravano nel bilancio orientato; ciò ha permesso agli amministratori di comunicare le motivazioni di qualche mancanza, sgombrando così il campo dal dubbio di un’amministrazione fallace. La conoscenza delle cause delle azioni è indispensabile per evitare critiche preconcette e prese di posizione, che finiscono per essere dannose alla città.

In modo particolare è emerso che:

  • Il Regolamento sulla partecipazione civica, di cui fa parte il regolamento sul bilancio partecipativo, sarà evaso al più presto dalla 1° Commissione Consiliare.
  • L’esperienza fatta lo scorso anno sul bilancio orientato è stata positiva soprattutto per il fatto che le associazioni coinvolte sono state in grado di curare gli interessi superiori della città, rispetto a quelli particolari di ciascuna componente. Si è, però, registrata qualche ombra dovuta all’iter burocratico per attuare i progetti previsti e al fatto che è mancato un unico coordinamento per seguire l’iter esecutivo per l’attuazione dei progetti approvati. Riguardo ai progetti si è verificato che: le Olimpiadi di quartiere si sono realizzate con successo; il Campetto sportivo di Via A. Moro è stato realizzato e aspetta di essere consegnato a chi dovrà gestirlo; sono stati recuperati e inseriti nel bilancio orientato 2016 € 14.000,00, non spesi per il progetto “Terminal pullman” perché finanziato con altre somme; è da realizzare la riqualificazione di Via San Calogero, per la quale gli assessori Carlo campione e Graziella Riggi appureranno, presso gli uffici comunali, i motivi per cui non è stata eseguita.
  • La somma destinata al bilancio orientato 2016 è poco superiore al minimo previsto a causa dei ridotti trasferimenti dello Stato e della Regione al Comune (1/3 rispetto allo scorso anno).

I due incontri si sono conclusi dando appuntamento ai Comitati di quartiere e alle Associazioni culturali per il 10 ottobre c.a., con inizio puntuale alle ore 17:00, presso la Casa delle culture e del volontariato per presentare le idee progettuali sugli ambiti culturale e turistico; il metodo che sarà adottato è quello del world café.

Il Polo Civico “Cives 3.0” è fiducioso che il senso di responsabilità di coloro che saranno protagonisti del Bilancio Orientato 2016 porterà a proporre progetti condivisi per il bene della città.

 

Il Coordinamento del Polo Civico – Cives 3.0

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.