Variazione di bilancio bocciata, Sommatino perde 4 mln di euro

Il sindaco Elisa Carbone ha attaccato senza mezzi termini il Consiglio comunale: “Non un danno politico per la sottoscritta ma un danno enorme nei confronti di tutta la nostra comunità”.

SOMMATINO (CL) – Inizio d’anno amaro per l’Amministrazione retta da Elisa Carbone. Il Consiglio comunale, nelle ultime sessioni straordinarie del 2021, ha infatti bocciato la variazione di bilancio che avrebbe permesso al Comune di poter usufruire di finanziamenti per un totale di circa quattro milioni di euro, provenienti da Fondi regionali ed europei.

La proposta della variazione di bilancio era stata presentata al Consiglio dalla giunta comunale in autunno, con la possibilità di discussione ed approvazione entro e non oltre i sessanta giorni, tempistica che è però scaduta facendo così perdere queste risorse al Comune.

A ricostruire la vicenda è stato il sindaco, Elisa Carbone, che in un lungo video pubblicato su Facebook ha spiegato quali sarebbero stati gli interventi che il Comune avrebbe attuato grazie ai finanziamenti in questione. Quasi un milione di euro sarebbe stato impiegato per la mitigazione del rischio idrogeologico e in particolare per la messa in sicurezza del costone roccioso che in passato costrinse il Comune a chiudere un importante tratto della Strada statale 190, creando gravi problemi di viabilità per i cittadini.

Un altro milione di euro sarebbe stato invece utilizzato per risolvere il rischio idraulico nella contrada Piano Conte, con una massiccia opera di rifacimento fognario nella zona e annesso rifacimento del manto stradale.

Altre voci di investimento sarebbero stati trecento mila euro per la ristrutturazione e la messa in sicurezza della Caserma dei Carabinieri, che da molto tempo presenta problemi strutturali, e dei finanziamenti europei Gal (Gruppo d’azione locale), strumento promosso dalla Comunità europea per lo sviluppo di piani e programmi di intervento dedicati al miglioramento socio-economico delle comunità rurali, destinati nello specifico alla manutenzione dei parchi e dei giardini pubblici.

L’ultima voce era invece legata al restauro del Palazzo del Giudicato di Villa Garibaldi, che sarebbe stato trasformato in un’area dedicata ai giovani, con aule studio e zone dedicate alle attività ludiche.

“Non ci sono parole – ha detto il sindaco Elisa Carbone – per descrivere la nostra delusione e lo sconforto di tutta la Giunta. I consiglieri comunali che hanno votato contro la nostra proposta di variazione di bilancio hanno non soltanto bocciato il frutto del lavoro di ore e ore da parte della Giunta e di tutti i dipendenti comunali di Sommatino, ma hanno anche detto ‘No’ alla possibilità di migliorare il nostro paese con opere che sono fondamentali per tutta la comunità”.

“Dipendenti ed Esecutivo comunali – ha concluso Carbone – hanno lavorato notte e giorno per poter ricevere questi finanziamenti, che sono stati bocciati solo ed esclusivamente per strategia elettorale in ottica elezioni. Non è stato permesso a questa Amministrazione di conseguire dei risultati importantissimi per Sommatino, non recando un danno politico alla sottoscritta, ma un danno enorme a tutta la nostra comunità”.  di Fabrizio Giuffrida (qds.it)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.