Nota dei sindacati Snalv e Fit Cisl

Si invia la presente comunicazione, con preghiera di volerne assicurare la relativa diffusione, per stigmatizzare il contegno antisindacale del Presidente dell’Ato 4 – Srr Caltanissetta Provincia Sud, ovvero del Sindaco di Butera il Dottore Filippo Balbo, il quale sollecitato per ben due volte, più precisamente nelle date del 7.09.2020 e del 17.10.2020, a convocare una riunione, esclusivamente con la partecipazione delle delegazioni delle scriventi OO.SS., odiernamente, ha ritenuto di tenere detta riunione con la partecipazione di altra sigla sindacale, senza darne preventiva informazione.

Aspetto ancora più rimarchevole della vicenda è quello che il predetto Presidente, ha consentito a soggetto terzo, presente all’incontro in parola, di invitare le predette delegazioni ad attendere fuori dalla sala di riunione, ospitata peraltro, in ambiente non consono, senza profondere alcun intervento e restando, primariamente, si immagina, a confrontarsi con chi la riunione in commento non aveva sollecitato.

L’incontro era stato richiesto per porre fortemente l’attenzione sull’utilizzo dei posti di lavoro disponibili nella pianta organica della predetta istituzione, ad oggi non utilizzati, e, favorire, quindi l’occupazione di tutti quei lavoratori che, a vario titolo hanno prestato servizio alle dipendenze dell’ente e ciò in applicazione delle disposizioni dettate in favore del personale di cui alla legge regionale 9/2010 e dell’accordo quadro del 6.08.2013.

Tale ultima istanza era stata già posta all’attenzione del Sindaco  Chiantia nella seduta del 30.07.2020, con grande attenzione delle scriventi OO.SS. per le sorti di alcuni lavoratori che non hanno avuto la ventura di essere stabilizzati come altri alle dipendenze dello stesso Ente.

Ma tant’è il Sindaco Balbo preferisce discuterne con altri e non con chi, lo si ripete, in maniera coerentemente sensibile, ha sollevato la questione.

Per l’effetto si informa che le scriventi OO.SS. dinanzi a tale non istituzionale, sotto il profilo delle corrette relazioni sindacali,  oggi hanno abbandonato il tavolo sindacale e preannunciano l’inoltro di apposito segnalazione al competente Ispettorato Territoriale del Lavoro, affinché quest’ultimo Ente vigili sulle eventuali mancate assunzioni e possa fornire utili informazioni sulle intervenute stabilizzazioni di soli due dipendenti non tenendosi conto della platea degli altri lavoratori superiormente indicati.

Preannunciano che formalizzeranno ulteriore richiesta per l’acquisizione di tutti i carteggi che hanno riguardato il passaggio alle dipendenze della Tek,ra Srl, attuale gestore del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nel comprensorio sud della Provincia Nissena, dal 2014 all’oggi, di tutti i dipendenti in servizio per ogni approfondimento del caso.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: