Minacce per i soldi in una comunità, quarantenne indagato: è accusato di estorsione

GELA – Avrebbe minacciato operatori e ospiti della comunità nella quale vive, in città, imponendogli il pagamento di denaro. Le indagini sono state avviate nei confronti di un quarantenne, accusato di estorsione. In base alle ricostruzioni condotte, avrebbe sistematicamente chiesto soldi, anche se non si sarebbe trattato di cifre consistenti. I pm della procura stanno verificando diversi aspetti di questa vicenda ed è stato disposto l’incidente probatorio. Si è ritenuto necessario accertare le condizioni psichiche dell’uomo, che soffrirebbe di disturbi. La scorsa settimana, davanti al gip, è stato assegnato l’incarico ad un perito. Toccherà all’esperto vagliare le condizioni dell’indagato.

Accertamenti ritenuti essenziali anche dal legale che lo assiste, l’avvocato Giuseppe Cascino. La difesa non esclude che le richieste di denaro siano da collegare ad una condizione mentale piuttosto instabile. Il quarantenne continua comunque a vivere nella stessa struttura. (quotidianodigela.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: