Mazzarino ritenta il bis del torrone più lungo al mondo

Pronti quintali di mandorla “mazzarinisa” per la vincente miscela da1 Km di croccante: questo il nuovo traguardo a cui si punta per rientrare nel libro del Guinness World Records

Giorno 3 settembre alle ore 10,30 nella suggestiva chiesa Sant’Ignazio di Loyola si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Guinness World Records del torrone più lungo al mondo di Mazzarino”.

Interverranno Totò Bongiovanni Srl Mandorle (promotore e sponsor dell’evento), dott. Vincenzo Marino (sindaco di Mazzarino), dott. Rocco Pardo (presidente Confesercenti Caltanissetta – partner dell’evento), la filologa, scrittrice e critica letteraria Silvana Grasso (madrina dell’evento), Lillo De Fraia (cavaliere della Repubblica, socio fondatore e segretario Duciezio), Filippo Bonifacio (presidente Pro Loco Mazzarino), Rocco Selvaggio (presidente Op La Mandorla).

Durante la conferenza stampa si esporranno le virtù della “minnula mazzarinisa” nota nel gergo locale come “ciancianedda d’oru”, le sue qualità, potenzialità e importanza per il territorio.

Saranno poi resi noti i dettagli dell’atteso appuntamento gastronomico e culturale: il Guinness in programma mercoledì 18 settembre 2019, quando abili torronari, dalla mattina capitanati dal cavaliere della Repubblica Lillo de Fraia, dislocati nel grande cantiere dolciario, allestito lungo tutto il corso barocco, sfideranno il tempo per modellare oltre 1500 quintali di mandorla rovente fusa allo zucchero.

Mazzarino si prepara dunque per riprendersi il primato e riconquistare il Guinness del torrone più lungo al mondo, strappato ai mazzarinesi da Mazzara del Vallo lo scorso 6 ottobre 2016.

789,30 i metri di torrone certificati al Comune di Mazara che così spogliava Mazzarino del suo primato raggiunto il 23 settembre 2011 quando per la prima volta Mazzarino dietro la spinta del vulcanico don Carmelo Bilardo (vicario foraneo della città, ormai scomparso) veniva iscritta nel libro del “Guinness World Records” con il  torrone più lungo al mondo (695 metri).

Allora come adesso, dopo 8 anni, l’imprenditore e benefattore Salvatore Bongiovanni (amministratore unico della Bongiovanni Srl) oltre a donare la materia prima, quintali di mandorle, raddoppiando il quantitativo del 2011, con la sua intraprendenza trascinerà Mazzarino alla riconquista del Guinness.

Insieme ad un’ampia partnership (Comune di Mazzarino, Confesercenti, Pro Loco di Mazzarino, tutte le confraternite e comitati religiosi cittadini, banda musicale “Madonna del Mazzaro – don Carmelo Bilardo, associazioni di volontariato Croce Rossa, Mazzarino Soccorso, Fidas Mazzarino), il tradizionale torrone, emblema della festa patronale che da secoli segna il settembre mazzarinese, sarà ancora una volta la protagonista di  una prova senza precedenti.

La kermesse è arricchita da momenti ludici e culturali, cabaret, degustazioni, beneficienza.

L’esercito di torronari è composto dai maestri della Duciezio di Caltanissetta, le celebri famiglie di torronari Nitro di Caltanissetta, Torronificio Li Calsi, Ristoworld Italia di Catania,  Associazione provinciale Cuochi di Caltanissetta, chef, fornai e pasticceri mazzarinesi tra cui Vincenzo Cinardo, Salvatore Terranova, Luca Pitino, Luigi Catrini e Paolo Alessi.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: