Mamma uccisa nell’incidente di Scicli: arrestato l’automobilista, era drogato

Arrestato il conducente dell’auto che la scorsa notte ha travolto e ucciso a Scicli Martina Aprile, giovane mamma di 25 anni. F.C., 34 anni, è accusato di omicidio stradale. Avrebbe assunto poco prima cocaina e metadone come hanno confermato le analisi fatte nell’ospedale di Modica.

La ragazza è stata investita intorno alle 2 nella strada provinciale Cava d’Aliga-Sampieri mentre assieme a un collega a fine turno di lavoro in un ristorante, stava gettando la spazzatura: è morta sul colpa lasciando un figlio molto piccolo. Su Facebook si definiva una mamma a tempo pieno.

Quello di Scicli è un incidente che somiglia molto alla tragedia che ha causato la morte dei due cuginetti di Vittoria Alessio e Simone D’Antonio. Anche in quel caso l’automobilista che li ha investiti, Rosario Greco, era sotto l’effetto di stupefacenti, oltre che di alcol.

Intanto, il sindaco di Scicli e l’amministrazione comunale hanno deciso di proclamare il lutto cittadino per la giornata in cui si terranno i funerali di Martina Aprile e anche del giovane Said, il 16enne di origini tunisine che ha perso la vita stamane in via Vitaliano Brancati.
“Sul tema della sicurezza e della responsabilità di chi è alla guida a Scicli – sottolinea una nota dell’amministrazione comunale – negli anni è stato fatto molto, ma molto bisogna ancora fare. Ora è il momento del dolore, del raccoglimento, della preghiera”. Fonte: (gds.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: