Maltempo, allerta rossa in Sicilia: c’è un disperso a Licata

Mezza Sicilia in allerta rossa per il maltempo. Scuole chiuse oggi in molti comuni, mentre gli allagamenti stanno mettendo in ansia i residenti di Sciacca, di Mazara del Vallo, del Ragusano.

A Licata un uomo di 80 anni risulta disperso da ieri; sarebbe scivolato nella tarda serata nel fiume Salso, come hanno riferito dei testimoni, e da quel momento non si hanno più sue notizie.

A dare l’allarme è stata una persona che, percorrendo a piedi il ponte Federico II, avrebbe notato delle ciabatte che galleggiavano in acqua. Sul posto sono arrivati anche i familiari dell’80enne, che già lo cercavano, e avrebbero riconosciuto le scarpe. Le ricerche sono affidate ai sommozzatori dei Vigili del Fuoco e al Nucleo speleologico.

La Protezione civile ieri ha diramato un nuovo avviso di avverse condizioni meteo che riguarda soprattutto la parte orientale e meridionale dell’Isola. Da Catania a Siracusa, passando per Ragusa, i sindaci hanno alzato il livello dell’attenzione decidendo di tenere chiusi gli istituti di ogni ordine e grado. Allerta gialla invece nella Sicilia occidentale e a Palermo, sotto la pioggia ieri sera ma senza conseguenze.

A Sciacca disagi in piazza Carmine, dove è saltato il tombino e il livello dell’acqua è subito salito. Un fiume ha letteralmente attraversato la città come è possibile vedere da questo video di Marisa Diminio.

La Gestione Commissariale del S.S.I. ATI AG9 ha comunicato che, a causa avverse condizioni meteo della scorsa notte, “si è verificata una interruzione di alcune ore della produzione di acqua dal campo pozzo di C.da Carboj, nel comune di Sciacca. Pertanto, la distribuzione idrica prevista per oggi, 25.10.2019, nel comune interessato, potrebbe subire slittamenti/limitazioni e possibili rinvii alla giornata di domani”.

Un violento nubifragio si è abbattuto anche su Mazara del Vallo nelle scorse ore causando allagamenti. Il sindaco Salvatore Quinci ha attivato le procedure delle verifiche attraverso il comandante della polizia municipale e la Protezione civile.

Gli allagamenti si sono verificati soprattutto nella zona lungomare ed in alcune sedi stradali, causati dalla potenza della pioggia e da ostruzioni a caditoie. La situazione del fiume Mazaro non desta al momento preoccupazioni ma viene monitorata costantemente.

Situazione critica anche nel Ragusano dove la notte scorsa si è verificata una tempesta di fulmini e un nubifragio. In alcune zone è anche andata via la corrente elettrica.

Nel Catanese situazione, al momento, sotto controllo . Nella notte, forte pioggia e intensi fenomeni elettrici sono stati segnalati a Catania, Belpasso, Adrano, Ragalna, Grammichele, Giarre, Aci Catena, Acireale, Gravina di Catania, San Gregorio, Santa Venerina, Mascalucia, Aci Castello e Misterbianco.

Per la tarda mattinata di oggi, però, che è previsto l’intensificarsi dei fenomeni temporaleschi, con raffiche di vento fino a 56 chilometri orari.

Nel Messinese, nella notte un cartellone è stato divelto dal vento sull’autostrada A20 Messina-Palermo, all’altezza dello svincolo per Rometta. (gds.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: