Macellai Confcommercio: “Buoni spesa una presa in giro per le imprese del settore”

CALTANISSETTA – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Gesuele Scicolone a nome della categoria dei Macellai Confcommercio e di tutti gli operatori del settore alimentare, interviene nuovamente sulla problematica dei buoni spesa. Oggi sono stati distribuiti i buoni spesa è con grande sorpresa i buoni sono già intestati con l’indicazione delle attività dove rifornirsi. Ma tutto questo è normale? Si condizionano anche le preferenze. Quali sono le motivazioni? Le parole e rassicurazioni di domenica dove sono finite? Cosa ha fatto l’amministrazione per dare pari opportunità alle piccole imprese? Personalmente ho inviato domenica una mail alla Croce Rossa e non ho ricevuto nessuna risposta. Adesso si capisce il perché: era già tutto pronto.   Da fonti non ufficiali, ho avuto notizie che per l’inserimento di altre attività, rispetto a quelle presenti ancora oggi nell’allegato del Bando, si dovrà aspettare la pubblicazione di un ulteriore bando.   Intanto per questa prima tranche di somme, pari € 140.000 circa

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: