Lutto nel motorismo storico: addio a donna Costanza Cfan de Rivera, discente della famiglia Florio

Grave lutto per il mondo dell’automobilismo storico: si è spenta oggi la Marchesa Donna Costanza Afan de Rivera Florio Costaguti, Madrina onoraria del Giro di Sicilia, rievocazione auto storica internazionale della famosa gara istituita dal di lei zio, Vincenzo Florio, organizzata dal Club VCC Panormus federato A.S.I., e figura assai nota tra appassionati, collezionisti e non, di tutta Italia.

Raggiunto dalla notizia, il presidente del Veteran Car Club Panormus, Nino Auccello ha così commentato: “Il Giro di Sicilia piange la perdita di Donna Costanza, madrina storica della manifestazione. Ci mancherà moltissimo e mancherà a tutta la Cultura italiana. Siamo profondamente addolorati. Personalmente perdo una amica vera e una grande maestra”.

Donna Costanza, che aveva 70 anni, è spirata nella mattinata del 15 settembre presso una clinica nel Lazio, dove era ricoverata.

Figlia di Giulia Florio e nipote di Franca Florio, emblema della Belle Époque, Donna Costanza, pur essendo nata a Roma, ha instaurato un legame indissolubile con Palermo dove, con le sue iniziative e la sua presenza, ha contribuito a ravvivare quel legame certamente indissolubile fra la Sicilia e i Florio.

Nota per il suo straordinario impegno nel custodire e tramandare la memoria della famiglia Florio (solo a giugno è uscito il suo libro “L’ultima leonessa – la vita di Giulia Florio, mia madre”) è soprattutto ricordata per il tratto signorile, la cortesia dei modi, la sensibilità e l’umanità che caratterizzavano il suo stile di vita

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: