L’Istituto Comprensivo “Paolo Emiliani Giudici”partecipa alle celebrazioni della “Giornata mondiale dell’Alimentazione”

MUSSOMELI – La scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Paolo Emiliani Giudici”, diretto dal Dirigente Scolastico prof. Carmelo Salvatore Benfante Picogna, ha partecipato alle celebrazioni ufficiali italiane per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2019. Considerato l’invito del Ministero dell’Istruzione rivolto alle scuole primaria e secondaria di primo e secondo grado di partecipare alle attività proposte dalla FAO, le classi 1^ A, 2^ A e 3^ A del plesso “Sac. Giuseppe Messina” hanno dedicato l’attività didattica del 16 ottobre al tema della GMA 2019: “Un’alimentazione sana per un mondo #FameZero”.

La giornata, organizzata e coordinata dal docente di scienze prof. Angelo Alfano e con la collaborazione dei docenti presenti, si è svolta nella sala conferenze “Paolo Emiliani Giudici”. Gli alunni hanno presentato i risultati di una ricerca molto articolata sui seguenti focus tematici: significato della GMA 2019; rivoluzione integrale e rivoluzione verde; regola del terzo verde; dieta corretta e dieta scorretta; decade 2016-2025 di azione sulla nutrizione delle Nazioni Unite (ONU); consigli utili per mangiare sano. L’azione collettiva in 150 paesi è ciò che rende la Giornata Mondiale dell’Alimentazione uno dei giorni più festeggiati del calendario ONU. A tal proposito l’evento organizzato a scuola risulta il primo della Sicilia registrato sul sito della FAO all’indirizzo: http://www.fao.org/world-food-day/join-us/it/.

La parte più importante della celebrazione ha riguardato la proiezione di un video-clip, dal titolo “Mens sana in corpore sano”, girato nel laboratorio scientifico e negli spazi esterni della scuola. L’obiettivo della clip è quello di condividerlo sui social media per promuovere azioni efficaci affinché tutti abbiano accesso a diete sane e sostenibili. Gli alunni guidati dalla prof.ssa di inglese Adriana Cino hanno effettuato una traduzione simultanea di alcuni importanti messaggi che la FAO, sulla sua piattaforma internazionale, mette a disposizione di tutti gli studenti del mondo. Nel corso della giornata, gli alunni della classe 1^ A, coordinati dalla prof.ssa di scienze Fabiola Lo Conte, hanno presentato un plastico che rappresenta la grande differenza nelle abitudini alimentari tra i paesi industrializzati ed evoluti e i paesi in via di sviluppo. La mattinata si è conclusa con la visione di un ulteriore video riguardante le recenti attività del WFP (World Food Program) e con le conclusioni finali che hanno evidenziato l’interesse e la partecipazione dei ragazzi all’intera manifestazione.

Gli alunni parteciperanno all’ottava edizione del concorso poster per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione della FAO rivolta a studenti di tutto il mondo di età compresa tra i 5 e i 19 anni e di qualsiasi formazione.

L’attività didattica proposta è volta a far acquisire agli alunni una maggiore consapevolezza riguardo alla malnutrizione, alla denutrizione e all’obesità, con riferimento all’Obiettivo per lo Sviluppo Sostenibile n. 2: “Fame Zero” dell’Agenda ONU 2030. Se si parte dai più piccoli, attraverso un’agenzia formativa come la scuola, sarà possibile creare una società migliore e responsabile. Il dirigente scolastico Carmelo Salvatore Benfante Picogna ha così chiosato: “Tale attività ha reso gli alunni protagonisti positivi e fattivi dell’intera manifestazione perché ideata e realizzata insieme agli insegnanti, loro necessarie guide, che hanno fatto da sfondo al lavoro dei ragazzi. Questo ultimi si sono dimostrati partecipi ed entusiasti e, soprattutto, collaborativi in ogni fase, comprendendo fino in fondo quanto e cosa possono fare per migliorare le condizioni del pianeta Terra e dei suoi abitanti”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: