Lions e Leo dei Castelli, cerimonia di apertura anno sociale 2021-2022

CALTANISSETTA – Si è svolta venerdì 8 ottobre, nella sala trattenimenti di un noto locale cittadino, nel rispetto del distanziamento anticovid, la Cerimonia di Apertura dell’Anno sociale 2021-2022 del Lione Club “Caltanissetta dei Castelli” e del Leo Club “Caltanissetta dei Castelli”. Non avviene spesso che i Lions Club svolgano le proprie attività o Cerimonie con i Leo, gruppo giovanile dei Lions, ma il Club “Caltanissetta dei Castelli” ha tenuto molto a svolgere insieme la Cerimonia che segna l’inizio delle attività di services perché ha un rapporto molto stretto con i giovani Leo, che vengono seguiti con estrema attenzione ed indirizzati ai principi del servizio e del volontariato. Presente, a rappresentare il Distretto 108Yb Sicilia, il Past Governatore, nonché già Presidente del Centro Studi distrettuale “Edoardo Grasso”, Salvatore Ingrassia, che si è complimento con i due Club per la perfetta organizzazione della Cerimonia. Presenti alla Serata i Presidenti e Segretari del Lions Club Caltanissetta, Riesi, Mazzarino, Ravanusa-Campobello e Castelvetrano, nonché del Rotary Club di Caltanissetta. Numerosi i saluti giunti: dal Governatore Francesco Cirillo e dagli Officer distrettuali che non sono potuti intervenire a causa di impegni concomitanti. Dopo gli indirizzi di saluto presentati dal vice Cerimoniere Enzo Falzone, si sono susseguiti gli interventi: del Delegato della V Area Operativa, membro del Coordinamento del Distretto Leo 108Yb, Progetto Lions: Tutor in campo Leo e membro del Coordinamento Area Giovani del Multidistretto Leo 108 Italy, Federica Gioè; dell’Immediato Past Presidente del Distretto Leo 108 Yb Sicilia nonché Coordinatore Area Ambiente del Multidistretto Leo 108 Italy, Gloria Caristia; del Presidente del Leo Club “Caltanissetta dei Castelli” che ha presentato la propria relazione sull’Anno sociale che è appena iniziato alla guida del Club giovanile e dei services che i giovani si apprestano ad organizzare, anche il collaborazione con il Lions padrino; di Antonio Alberto Stella, Presidente del Lions Club “Caltanissetta dei Castelli”, incentrato sull’unità dei soci del Club, sull’importanza di “Servire con il cuore” (motto del Presidente internazionale), sull’importanza della collaborazione tra Club, che siano essi altri Lions od anche “Club cugini”, cioè Club services che hanno un nome diverso ma che perseguono gli stessi scopi di servizio, volontariato e presenza ovunque ci sia un bisogno della collettività. Stella ha inoltre presentato le copie incorniciate delle “Charter” (cioè le Carte costitutive) dei due Club, Santa Caterina Villarmosa e San Cataldo, dalla cui fusione è nato il Club Caltanissetta dei Castelli” e la copia conforme all’originale della Charter di quest’ultimo inviata da poche settimane direttamente dalla sede centrale di Oakbrook, dal momento che l’originale è rimasta nell’archivio privato di un qualche Presidente del passato, oggi non più socio. Nel corso della sua relazione il Presidente ha presentato la candidatura a vice Governatore distrettuale del socio Nunzio Rinaldi, che il Club ha approvato all’unanimità e che verrà inoltrata a giorni alla Segreteria del Distretto. Rinaldi ha preso la parola per pochi minuti per ringraziare il Club che gli ha dato stima e fiducia. Prima delle conclusioni, affidate al Past Governatore Salvatore Ingrassia, che ha ricordato i grandi principi a cui si ispira il Lions Club International e come trarre sempre ispirazione dagli scopi del Lions Club e dall’etica sionistica, ha chiesto la parola l’immediato Past Presidente del Club, Mariella La Barbera, che ha voluto consegnare due riconoscimenti concessi dalla Sede centrale del Lions International a due soci del “Caltanissetta dei Castelli. I riconoscimenti attribuiti sono i “Melwin Jones Fellow”, nati nel 1973, la più alta onorificenza che il Lions Club può attribuire per riconoscere la particolare generosità e disponibilità individuale e che si siano particolarmente distinti nell’azione a favore del Lions Club o in genere della Comunità. Il Premio fa riferimento al nome del Fondatore del Lions Club International, Melvin Jones, che a Chicago nel 1917 ebbe l’intuizione di riunire in un Club di servizio una serie di uomini di buona volontà e con grande disponibilità verso il più bisognosi, e consiste in una targa bronzea su legno ed un distintivo. I due “Melvin Jones Fellow” sono stati consegnati al past Presidente Filippo Cammarata ed all’attuale Presidente Antonio Alberto Stella. Al termine della cerimonia, sempre nel rispetto del distanziamento sociale, e quindi in tavoli da quattro persone, si è svolta una piacevole agape sociale.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: