La Sancataldese cala l’asso con un grande colpo, il bomber Di Giuseppe si tinge di verde amaranto

La Sancataldese cala l’asso con un grande colpo, il bomber Claudio Di Giuseppe si tinge di verde amaranto.

Dopo le conferme “storiche” di Dolenti, Di Marco e Calabrese e gli ingaggi dei vari Serge, Azzara, Cappello, Cantavenera, Veneroso D’Angelo, Stassi, è arrivato il colpo di mercato atteso da tutta la piazza, l’attaccante di razza che farà esplodere il Valentino Mazzola.
È di ieri sera la firma della punta centrale, nato a Cerviteri (Roma) classe 1985.

Esperienza e forza sono le caratteristiche principali del leone d’area di rigore della Sancataldese.
Noto principalmente nella serie D Umbro-Toscana (girone E), in cui ha vestito le maglie del Cannara e Spoleto, in Eccellenza veneta invece con il Sandonà, Calvi Noale, in Eccellenza umbra col Cannata, Angelana e Nocera. Le statistiche ci parlano di 43 marcature in serie D e 57 in Eccellenza.

Queste le prime parole in Verde Amaranto di Di Giuseppe: “L’amore mi ha portato in Sicilia, sono arrivato qui da poco e non conoscevo nessuno quindi ho cercato una piazza importante con un bel seguito. Sono arrivato a San Cataldo perché ho saputo che è una città che vive di calcio e che rispecchia le caratteristiche di cui parlavo prima, poi per caso ho letto un articolo su Veneroso che conoscevo già, cosi, in un modo un po’ strano, ho conosciuto la Sancataldese e sono rimasto colpito. Ho visto diversi video del pubblico e degli ultrà, i sancataldesi sono degli sportivi che si aspettano tanto e che meritano molto di più, io personalmente non vedo l’ora di iniziare, questa volta mi troverò al fianco di Mauro Veneroso e per me è veramente tanto!”

 

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: