La Pro Nissa torna al successo. Nisseni autoritari superano la Siac Messina e si rilanciano per la lotta playoff

La Pro Nissa dopo la battuta d’arresto di sabato scorso, torna al successo battendo con merito 8 a 2 i padroni di casa della Siac Messina. Da segnalare il debutto in campo di un altro under Hassan Fanidi che si è ben distinto nella ripresa andando anche vicino alla marcatura; buona prova complessiva della squadra  ed in particolare di un altro  degli under come Santino Biasco che tra i pali ha mostrato ancora una volta grande sicurezza nelle chiusure e degli ottimi interventi risolutivi. Andando alla cronaca, iniziano bene i giallorossi che vanno vicino alla rete in rapida sequenza prima con La Rosa e con Tubau; Al 5’ nella prima vera conclusione verso la porta i messinesi passano in vantaggio, punizione deviata da Torres posizionati in barriera e palla in rete. Un minuto dopo i nisseni riequilibrano il punteggio con Tubau che recupera palla a centrocampo s’invola tre contro due verso l’area e palla in rete.  Al 10’ arriva il vantaggio per i locali, da posizione defilata palla all’angolino basso; Da lì a poco arriva il cambio per un probabile risentimento muscolare del nostro portiere Lopinzino; Al suo posto subentra il giovane Biasco. I ragazzi di Tarantino non demordono e si portano avanti al 13’, Torres prova la conclusione da lontano palla sul palo. Prove generali per la rete del 2-2 che arriva dai piedi del solito Torres che al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo impatta la sfera che si insacca all’incrocio dei pali. I nisseni riprendono il pallino del gioco e vanno in vantaggio con Furno servito sotto porta da Mosca per il 3 a 2. Neppure il tempo di esultare che capitan Marino mette il risultato al sicuro per il 4 a 2.  Nella ripresa girandola di cambi subito in campo Mattia Agnello autore anche lui di una buona prestazione. Al 3’ Tubau realizza il 5 gol per i nisseni.  Al 10’ il 6 a 2 è servito, palla al bacio di Torres per capitan Marino che da due passi in scivolata mette la palla in rete; Al 13’ Furno, autore di una doppietta, pallonetto delizioso a scavalcare il portiere in uscita. C’è spazio anche per il nostro Mattia Agnello, che si fa trovare pronto sul secondo palo depositando la palla alle spalle del portiere; Arriva il fischio finale, vittoria necessaria quanto importante per rimanere nelle zone alte della classifica a quattro giornate dalla chiusura della regular season. L’atteggiamento della squadra è quello giusto, aggressività e velocità nella circolazione della palla. La gioia del successo viene smorzato dalla tragica notizia della scomparsa del padre del nostro team manager Giuseppe Lopiano; la vittoria è interamente dedicata a lui. La società si stringe al dolore dell’intera famiglia e del nostro caro Giuseppe.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: