La Giunta di Delia approva il Piano triennale dell’Informatica e consolida la via del cambiamento digitale

Il Comune di Delia conferma la via del cambiamento digitale con il nuovo “Piano Triennale dell’Informatica 2019-2021 approvato dalla giunta municipale.

<<Con il nuovo piano triennale locale per l’informazione che definisce gli obiettivi, le linee guida, le linee d’azione e le strategie di sviluppo in ambito digitale – ha detto soddisfatto il sindaco Gianfilippo Bancheri – siamo entrati di fatto in una nuova dimensione, che avrà come conseguenza, nel breve e medio termine, il miglioramento dei processi interni e la razionalizzazione delle spese gestionali. Iniziamo così una corsa verso la transizione per il consolidamento digitale, il cui obiettivo principale sarà quello di rendere protagonisti i cittadini e le imprese della crescita del nostro territorio>>.

<<Si tratta – ha commentato il responsabile della Direzione II, Rocco Di Caro, di una prima elaborazione, di un primo sforzo sistematico per dotarsi di uno strumento di riferimento, di una ”road map”, comunque inquadrabile in un processo aperto finalizzato a far crescere la qualità dei servizi forniti alla cittadinanza, promuovendo e sollecitando la partecipazione allargata ed attiva dei cittadini>>.

Il piano recepisce le ultime modifiche introdotte del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) e le recenti direttive e regolamenti europei sull’innovazione digitale.

Grazie al rafforzamento del paradigma “cloud” alla definizione di modelli e strumenti per l’innovazione della pubblica amministrazione, (open innovation, innovation procurement e paradigma smart landscape) , l’ente potrà sviluppare un coinvolgimento sempre più esteso con le altre PA che operano sul territorio ma anche con i veri destinatari finali della trasformazione digitale della PA: i cittadini e le imprese.

La transizione porterà infine ad un adeguamento all’obiettivo di risparmio della spesa annuale per la gestione del settore informatico.

In questa prima fase, sono stati proposti 8 assi tematici rispetto ai quali sviluppare gli obiettivi e le linee di azione a carattere prioritario. Messa a norma della struttura fisica, riordino e potenziamento dell’infrastruttura dedicata alla connettività, potenziamento delle policy di sicurezza, consolidamento del processo di digitalizzazione e semplificazione amministrativa, sviluppo dell’interoperabilità e della cooperazione applicativa tra pubbliche amministrazioni, crescita dei pagamenti in modalità telematica e programma di formazione del personale dipendente e di superamento del digital divide pubblico.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: