La Croce della Misericordia al carcere Malaspina

CALTANISSETTA – E’ arrivata a Caltanissetta la Croce della Misericordia, accolta al carcere Malaspina dal suo cappellano Don Giuseppe Alessi. Per l’occasione è stato allestito un piccolo musical sulla storia del giudice Livatino. La Croce della Misericordia è stata consegnata da Papa Francesco il 14 settembre del 2019 ai 250 Cappellani delle Carceri italiane, alla presenza dell’Amministrazione Penitenziaria e dei Provveditori, insieme all’Ispettore generale. Dalla Sicilia la Croce proseguirà il suo itinerario attraverso l’Italia, da sud a nord, dopo avere iniziato il cammino nel carcere di Secondigliano, in Campania (dove era detenuto il mandante dell’omicidio del giudice Livatino) e poi a Nisida, da dove è arrivata in Sicilia. Sul legno della Croce, realizzata dai detenuti del carcere di massima sicurezza di Paliano (Frosinone), dove il Papa era andato in visita due anni fa, sono state dipinte scene bibliche di liberazione, di riscatto e di redenzione, ma anche le immagini di mamme in carcere con i loro bambini.
Il pellegrinaggio della Croce per le carceri continuerà dopo la visita anche all’istituto per minori nisseno e terra Promessa alla casa di reclusione di San Cataldo e di seguito ad Enna

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: