Imu su terreni montani, il Comune di Delia ricorre al Tar del Lazio

DELIA (CL) – La giunta municipale di Delia ha accolto la proposta del sindaco di Delia, Gianfilippo Bancheri, di fare ricorso al Tar Lazio avverso il Decreto ministeriale n. 66 , del 28 novembre 214 “Decreto esenzione dall’Imu per i terreni montani”, contro il Ministero dell’ Economia e delle Finanze e il Ministero dell’ Interno.

Il Sindaco di Delia
Il Sindaco di Delia

Diversi i profili di illeggittimità riscontrati nella legge – indicati dalla giunta nella deliberazione adottata – che hanno motivato il ricorso: violazione del principio di irretroattività delle norme. Difetto di proporzionalità che riduce le assegnazioni del fondo di solidarietà, che sostituisce le entrate certe con entrate future e incerte. Violazioni allo statuto del contribuente che potrebbe sottoporre il Comune a ricorsi da parte dei contribuenti.

La giunta ha autorizzato il sindaco a dare mandato al Professore avvocato Antonio Bartolini del foro di Perugia, individuato dall’Anci Umbria, per la rappresentanza e difesa in giudizio del Comune di Delia, la cui azione congiunta con altri comuni è sostenuta dall’Anci Sicilia.

L’Anci – da parte sua – per contenere i costi della vertenza ha cercato di aggregare più comuni, che sosterranno singolarmente, una spesa di 100 euro.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: