Impresa storica per i ragazzi di mister Tarantino che passano il turno di Coppa Divisione battendo il Futsal Regalbuto

Non stiamo sognando ma è una concreta realtà, la Pro Nissa supera il Futsal Regalbuto (formazione di A2) con il risultato di 7 a 4 passando così al turno successo di Coppa Divisione. Successo che ci mette alla ribalta nazionale come l’unica formazione da neopromossa in B, ad ottenere la qualificazione al turno successo dove incontreremo il Melilli (formazione anch’essa di serie A2) che ieri ha superato la più quotata Meta Catania. Motivo di vanto e di grande prestigio per una società giovane ed ambiziosa che vuole farsi conoscere a tutti i livelli. Tutto questo grazie alla prova superlativa dei nostri meravigliosi ragazzi che hanno saputo riscattare a testa alta la cocente sconfitta di sabato scorso in campionato. Il nostro condottiero Sandro Tarantino ha chiesto alla vigilia un atteggiamento più spavaldo, una pressione costante sull’avversario e maggiore attenzione nella fase difensiva e propositiva. Così è stato, certo, gli avversari che militano in una categoria superiore e che vogliono certamente recitare un ruolo da protagonista, non sono venuti a Caltanisetta per fare una semplice passeggiata; sono scesi in campo con i migliori elementi facendo eccezione per alcuni fuori per squalifica. Allora il significato di questa vittoria assume una connotazione importante perché siamo stati in grado di giocare alla pari e per lunghi tratti anche meglio contro una big, andando sotto porta in molte occasioni e ribaltano anche lo svantaggio. Gli avversari hanno subito la veemenza e la buona organizzazione soprattutto nella chiusura delle linee di passaggio e nella pressione sui portatori di palla non lasciando così spazi per poter ragionare. Le reti nel primo tempo per i nisseni sono state messe a segno da Aleandro La Rosa, Lolo Torres e Allyson mentre per gli ospiti da Martines (doppietta). Nella ripresa per nisseni ancora Lolo Torres, autentico mattatore della serata con ben quattro reti realizzate e Ramon Tubau mente per gli ospiti Capuano e Ikoma. A fine gara grande festa in campo e tra i sostenitori presenti in tribuna che hanno sorretto la squadra dal primo all’ultimo minuto spingendola verso uno storico successo. Una vittoria meritata che da al senso del grande potenziale che i giocatori possono mettere in campo. Ci sono margini di miglioramento netti ed evidenti che fanno ben sperare per il futuro. La società ringrazia tutti gli appassionati presenti in tribuna tra cui alcuni tesserati della Kalat (società nissena di calcio a 5) e della Asd Città di Caltanissetta (società nissena di calcio a 11). Un ringraziamento particolare ai tifosi “più caldi” che con i loro cori hanno dato ai nostri la carica giusta per compiere una autentica impresa sportiva.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: