“Il vero amore non schiaccia, solleva” convegno promosso dalla Cooperativa Sociale Etnos il 12 settembre

Si svolgerà il 12 settembre 2020 alle ore 17, presso la sede dell’Associazione Volontari a Centuripe (EN), l’incontro – dibattito  “Il vero amore non schiaccia, solleva” promosso da Cooperativa Sociale Etnos quale evento di comunicazione e sensibilizzazione sul tema dell’importanza di un sano rapporto tra genitori al fine di evitare conflitti e, per degenerazione, eventi di violenza familiare che possano coinvolgere donne e minori. L’incontro servirà anche da occasione per rappresentare l’andamento del progetto Restart!, sostenuto da Fondazione con il Sud e Fondazione Enel Cuore ONLUS, e quale evento di presentazione dell’andamento di questo “anomalo” anno di attività: un segno di speranza, di ripartenza, per il territorio e per tutti gli attori coinvolti. Dopo i saluti istituzionali del Dott. Michele Galvagno, Sindaco di Centuripe, sono previsti gli interventi della Dott.ssa Cinzia Giuffrida, Dirigente dell’IC Fermi; di Fabio Ruvolo, Presidente della Cooperativa Sociale Etnos; della Dott.ssa Maria Giusi Cannio responsabile delle attività sociali del progetto Restart!; del Prof. Orazio Licciardello e della Prof.ssa De Caroli dell’Università degli Studi di Catania. La serata vedrà protagonisti i giovani studenti dell’IC Fermi con i quali è stato avviato nei mesi precendenti il lockdown un percorso di formazione sulle relazioni disfunzionali al fine di stimolare in loro una maggiore consapevolezza dell’importanza di intrattenere relazioni positive con genitori e coetanei. Si è partiti, grazie al supporto del personale di Etnos e dei docenti dell’Università di Catania, dalle esperienze delle ospiti di Casa Rosanna per giungere alla comprensione dei comportamenti corretti da utilizzare nei rapporti interpersonali. Nella splendida cornice dell’incontro, saranno quindi premiati i migliori cinque elaborati realizzati dai giovani alla fine del percorso ed anche il premio sarà un bellissimo riconoscimento al lavoro svolto all’interno del progetto Restart!: i giovani riceveranno infatti una pendrive personalizzata da una delle ospiti della comunità per donne vittima di violenza che le ha personalizzate con intarsi in legno e pittura manuale grazie alla sua maestria artigiana.

L’incontro si svolge con il patrocinio gratuito del Comune di Centuripe, dell’IC Fermi di Catenanuova, dell’Università di Catania e vede la partecipazione dei partner del progetto Restart!: Fondazione Exodus, Università degli Studi di Catania e Cooperativa Colli Erei. ***

“ReStart!” è un progetto sostenuto da Fondazione con il Sud e Fondazione Enel Cuore Onlus nell’ambito del bando “Terre Colte”. Il progetto vede come capofila la Cooperativa Sociale Etnos di Caltanissetta e come partners la Cooperativa Agricola Colli Erei, l’Università di Catania e la Fondazione Exodus di Don Mazzi. Il progetto prevede il recupero di un fondo agricolo di 11 ettari con annesso caseggiato, sito nel Comune di Centuripe (EN) e donato dalla Famiglia Romano che sarà utilizzato come struttura di accoglienza e recupero per donne svantaggiate attraverso la coltivazione dei fondi e l’allevamento. Il progetto punta inoltre a rivitalizzare il territorio attraverso la costituzione della rete degli “Eroi della Terra” volta alla promozione e commercializzazione delle produzioni agricole di qualità.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: