Il Riesame dissequestra parte dei beni di Antonello Montante

Il Tribunale del Riesame di Caltanissetta ha disposto il dissequestro dei beni appartenenti all’ex leader di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, condannato lo scorso maggio, con il rito abbreviato, a 14 anni di reclusione per associazione a delinquere.

Su istanza di alcune parti civili, il Gup di Caltanissetta, aveva sequestrato all’ex paladino dell’antimafia, la somma di 68 mila euro oltre a due immobili a Serradifalco e a Caltanissetta. Il Riesame ha emesso il provvedimento di dissequestro accogliendo la richiesta avanzata dai legali di Montante, gli avvocati Giuseppe Panepinto e Carlo Taormina. (gds.it)

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: