Il nuovo volto della campagna AIDO è quello di Dodi Battaglia

Anche nel 2019, come ormai bella tradizione da tanti anni, si rinnova l’appuntamento “Un Anthurium per l’informazione”, la campagna di sensibilizzazione sulla donazione e il trapianto di organi promossa da AIDO – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule – che sarà presente con i suoi volontari nelle principali piazze italiane, sabato 28 e domenica 29 settembre. Il nuovo volto della campagna AIDO è quello di Dodi Battaglia: chitarrista, compositore, interprete, ex componente del complesso più importante e longevo d’Italia, i Pooh che, grazie al suo passato nel gruppo musicale e ora come solista, è uno dei più importanti
personaggi della musica italiana e internazionale.
Dodi, da anni molto vicino all’Associazione, in questa nuova campagna di sensibilizzazione promossa da AIDO, è il protagonista dello spot TV “Un gesto pieno di vita” che sarà in onda a fine settembre nelle reti televisive italiane .
«Con il trapianto tante persone gravemente malate tornano a vivere – spiega Dodi Battaglia – ma per il trapianto serve una donazione: un semplice sì che regala vita nuova. AIDOAssociazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, da 46 anni è impegnata per offrire ai cittadini tutte le informazioni necessarie per una scelta consapevole in tema di donazione di organi. Sono felice di essere testimonial, quest’anno, di un messaggio così importante e invito tutti, in occasione della Giornata Nazionale AIDO che si svolgerà nei giorni sabato 28 e domenica 29 settembre prossimi, a scendere nelle piazze più vicine: lì troverete di certo i volontari AIDO che, con la loro preparazione, conoscenza e competenza potranno fornirvi tutte le informazioni e guidarvi verso una scelta giusta e consapevole».
Quest’anno AIDO festeggia i 46 anni di attività, un traguardo importante ottenuto con passione e tenacia grazie all’impegno di numerosi volontari attivi in tutta Italia, che ogni giorno si dedicano alla diffusione della cultura della donazione. Va sottolineato che AIDO non riceve sostegni dalle Istituzioni e può contare solo sulla raccolta fondi degli associati, del 5×1000 e delle donazioni volontarie.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: