Il campionato karting cittadino alla vigilia della 4° prova

Scurti  e  Ranvestel hanno fatto il vuoto nelle rispettive classi, in altre, svariati duelli tengono alta la tensione che sicuramente sfocerà in appassionanti sfide in occasione della tappa messinese.

Grande attesa a Sant’Agata di Militello per il quarto appuntamento del Campionato Siciliano kart circuiti cittadini, promosso da Aci Sport Sicilia, organizzato da Pks Italia Motorsport in sinergia con le scuderie locali e le amministrazioni municipali.

Dopo il trittico di prove trapanesi comincia la fase più calda della serie regionale con la prima “puntata” in provincia di Messina il 13 e 14 luglio per poi tornarvi in autunno a Milazzo e in occasione delle finali di dicembre a Capo D’Orlando. Ci saranno inoltre  le tappe di Recalbuto, Mascali, Nicosia e Mazara ed eventuali recuperi a scandire questa lunghissima stagione le cui date si alternano con le gare in pista.

Alla luce della prova di Valderice, l’ultima fin qui disputata, le classifiche appaiono  ancora poco delineate, infatti se Gaspare Scurti in classe regina la 125 kzn under e Giuseppe Ranvestel in 125 kzn club over, rappresentano  dominatori assoluti, nelle altre classi regna l’equilibrio in considerazione anche del fatto che sul finire del campionato si dovranno fare i conti con gli scarti e il doppio punteggio della prova conclusiva. Scurti al momento con 55 punti sopravanza il migliore dei suoi avversari Paolo Brusca di ben 27 punti, mentre Ranvestel autore di un tris di successi (60pt) può contare su un vantaggio di 23 punti su Gaetano Butera. Nella 125 kzn Over considerando in fuga l’attuale campione regionale in carica, Giuseppe Moscarelli a 52 punti, la lotta è fra gli inseguitori, Di Maio(32pt) Conti(30pt) e Cianciolo(28pt) racchiusi in 6 punti, idem per Mario Sabella (50pt)  in testa con distacco nella 125 Cub under, con i suoi avversari più vicini Butera e Fontana appaiati a 28.

Lotta per il primato invece nella 125 Club Senior fra Antonio La Mantia e Rosario Di Pisa rispettivamente a 50 e 45 punti e nella 100 Amatoriale fra Antonino Galioto a 35 punti e Davide Corrao a 32.

Quattro punti dividono nella classe 125 Day Mariano Cassarà(44pt) e Emilio De Luca(40pt) mentre nella 125 Monako kart Santo Virzì sopravanza Claudio Giuliano di una sola distanza.

Infine fra i giovanissimi  della classe 60 minikart Mario Mineo vincendo le ultime due prove ha scavato un solco con i suoi 52 punti attuali rispetto all’autore del primo successo Benedetto Calì (35pt).

“La varietà di gare presenti nella nostra regione garantisce un ottima palestra per i giovani che son sempre oggetto di particolare attenzione – spiega Armando Battaglia Delegato Regionale ACI Sport e referente Karting per la Sicilia – i circuiti cittadini sono teatri ad alto impatto spettacolare, pertanto richiedono attenzione ancora maggiore sugli aspetti legati alla sicurezza. I nostri piloti possono esprimersi a contatto diretto col pubblico.  La professionalità degli organizzatori è fondamentale per garantire gli standard previsti per questa bella tipologia di gara”-.

La stagione adesso ha preso un “trend “ ottimale dopo un inizio un po’ articolato per individuare le città con i requisiti idonei ad ospitare questo tipo di manifestazione, – ha dichiarato  Gaspare Anastasi – deus ex machina dell’intera serie regionale, adesso siamo convinti di poter raggiungere numeri incoraggianti come

per il settore pista, ad ogni modo abbiamo già oltre 110 protagonisti a punti in campionato, un esclusiva tutta siciliana dal momento che in chiave nazionale i cittadini non riscontrano lo stesso interesse che da noi dove riusciamo ad avere anche 3000 /4000 spettatori a gara”. Info e classifiche su tutti i campionati siciliani su www.acisportsicilia.it

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: