II° memorial Maurizio Alù. Gara sociale e giornata aggregativa al Centro equitazione feudo Musta

CALTANISSETTA – Il Centro Equitazione Feudo Musta di Caltanissetta ha voluto ricordare il fondatore, l’Architetto Maurizio Alù, organizzando una gara sociale tra gli iscritti. Quella di domenica 1 dicembre è stata una giornata di sport all’aria aperta per gli atleti, ma anche di aggregazione per le famiglie, durante la quale le ragazze e i ragazzi, allenati da Floriana Garofalo, istruttrice Fise di II livello, si sono esibiti nel concorso sociale in diverse categorie di salto ad ostacoli.

Alla premiazione ha partecipato il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, che si è intrattenuto con gli atleti sottolineando la bellezza di questo sport. “Grazie all’impegno di Maurizio oggi tanti giovani hanno questa opportunità. Una lunga amicizia mi ha legato e mi lega sempre a lui”, ha detto Gambino consegnando una targa ricordo alla moglie Patrizia Ragusa e alla figlia Francesca Alù che nelle rispettive qualità di presidente e consigliere dell’Asd Centro Equitazione Feudo Musta, animano l’attività del centro affiliato Fise (Federazione italiana Sport Equestri – Discipline Olimpiche). Tutti i partecipanti sono stati premiati con coppe e coccarde ricevendo anche premi in abbigliamento sportivo per l’equitazione, messi a disposizione da uno degli sponsor della manifestazione.

“Nel centro – spiega la presidente Ragusa – i ragazzi sin da piccoli iniziano a montare a cavallo frequentando la scuola d’equitazione prima di scegliere la specialità tra salto a ostacoli, dressage, endurance e passeggiate a cavallo. La preparazione del nostro staff ci ha permesso negli anni di offrire una gamma completa di attività legate al mondo dell’equitazione. E’ uno sport che avvicina i ragazzi al contatto con la natura imparando il rispetto degli animali in un ambiente sano. Presso il Centro si possono praticare percorsi assistiti per bambini ed adulti con disabilità psichiche o motorie”. “La giornata di oggi ne è stato un esempio – aggiunge l’istruttrice Floriana Garofalo, punto di riferimento di decine di atleti che frequentano il maneggio del feudo Musta – Il centro consente a ragazzi e adulti di tutte le età di condividere la passione per i cavalli, imparando e perfezionando le tecniche equestri oltreché la possibilità di partecipare a competizioni Fise regionali e nazionali”.

Questi i nomi dei partecipanti al concorso sociale II° Memorial Maurizio Alù nelle rispettive categorie (binomio cavalieri e cavalli).

Categoria di “salto ostacoli LB80”: Carla Augello – White leva, Chiara Giambelluca – Aster di Giulfo, Ludovica Scalia – Come una mora, Luca di Francesco – White leva.

Categoria “barriere al galoppo”: Gabriele Lo Presti – Rocher, Serena Schembri – Come una mora, Carla Augello – Zoe, Viviana Giunta – Roy, Sarà Patti – Rocher.

Categoria “barriere al trotto”: Pietro Fonti – Maila, Ginevra Sardo – Come una mora, Matilde Spataro – Maila, Giuseppe Firrone – Rocher, Sara Scarsi – Maila.

Categoria “primi passi”: Domenico Zerilli, Marta Gangitano Pioggia,Asia Milazzo, Francesco Trapani, Martina Dellutri, Samuele Dell’Utri, quest’ultimo con Aster e tutti gli altri con il pony Pioggia.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: