I Carabinieri festeggiano la propria Patrona, la Virgo Fidelis

CALTANISSETTA – Nella solenne cornice dell’Abbazia di Santo Spirito si è svolta una Santa Messa officiata da S.E. il Vescovo Mario RUSSOTTO, alla quale ha preso parte S.E. il Prefetto di Caltanissetta D.ssa Chiara ARMENIA, oltre a una rappresentanza dei Carabinieri in servizio e in congedo della Provincia. Quest’anno, a causa delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, la cerimonia si è svolta in forma interna, senza la consueta partecipazione delle Autorità giudiziarie, civili e militari nissene. Il Comandante Provinciale, Colonnello Vincenzo PASCALE, nella circostanza, ha ringraziato i Carabinieri in servizio e in congedo, dopo avere sottolineato l’importanza del valore della fedeltà, che da sempre guida l’operato dei Carabinieri, come ricorda il motto sull’immagine della Patrona.

La “Virgo Fidelis” è divenuta Patrona dell’Arma dei Carabinieri l’11 novembre 1949, il cui titolo era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell’Arma “Nei secoli fedele”. L’8 dicembre 1949 Papa Pio XII, proclamava ufficialmente Maria “Virgo Fidelis” Patrona dei Carabinieri”, fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, giorno in cui si ricorda, nella Chiesa la Presentazione di Maria Vergine al Tempio, e nell’Arma la ricorrenza della battaglia di Culqualber.

Si è celebrata anche la “Giornata dell’Orfano”, con la quale si è ricordata la particolare e meritoria attività che l’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri svolge in favore di tutti i figli dei militari caduti in servizio, e che oggi assiste centinaia di orfani, sostenendoli nelle difficoltà della vita, attraverso la costante vicinanza dell’Istituzione.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: