Grazie alla seconda vittoria consecutiva l’Albaverde conquista la vetta solitaria del girone A della serie C femminile

SERIE C: ALBAVERDE – FICARAZZI VOLLEY PARCO 3 – 1 (25/17; 25/23; 18/25; 25/22)

Ancora una vittoria e ancora uaa volta dopo quasi due ore di battaglia per l’Albaverde che bagna nel migliore dei modi la prima uscita stagionale davanti al pubblico amico.

Di fronte ad un Ficarazzi mai domo le nissene hanno disputato una gara con alti e bassi ma alla fine, come con il Castelvetrano, hanno trovato le giocate vincenti che hanno portato ad un altra vittoria da tre punti e con il essa il primato solitario in classifica dopo appena due giornate.

Nel primo set l’Albaverde è partita a razzo trovando un 25 a 17 finale senza mai soffrire.

Nel secondo parziale vi è stato un crollo generale della qualità del gioco con le due squadre che hanno fatto a gara a chi sbaglia di più (abbiamo contato 13 errori-punto delle padrone di casa e 14 delle ospiti).

Alla fine l’hanno spuntata Erba e compagne dopo che le palermitane hanno annullato un set ball sul 24 a 22.

Nella terza frazione di gioco vi è stato il solito calo fisiologico della formazione guidata da Nanni Di Mario con le ragazze di Carmelo Filippone che sono diventate padrone del campo riaprendo la partita.

Ma puntuale nel quarto set è arrivata la veemente reazione di Giorgia Vizzini e compagne che hanno trovato le giocate migliori della gara fino al 23/15 quando un ingiustificato black out, favorito anche dalla grinta delle mai dome Messineo, Intravaia e compagne che hanno inanellato 7 punti consecutivi, ha messo in discussione il punteggio finale. Ci ha pensato poi Carlotta Montagnino con una parallela da posto 4 a chiudere l’incontro scatenando un grosso applauso liberatorio da parte del numeroso pubblico accorso al PalaCannizzaro.

Tra le nissene top scorer Tania Marino (19 punti) seguita a ruota da Giorgia Vizzini (16) ma non bisogna sottovalutare l’apporto determinante di Lorena Tilaro e Angela Mosca, l’umiltà di Francesca Romeo in cerca della forma migliore, e la grossa gara di sacrificio di Alessandra Erba, Diana Ferraloro e Carlotta Montagnino alle prese con avversarie sempre pronte a difendere tutti gli attacchi.

Probabilmente ancora la correlaziome muro-difesa è da registare insieme a qualche schema di attacco ma siamo solo alla seconda giornata di campionato per un gruppo nuovo che cresce di settimana in settimana come ha sottolineato a gara conclusa capitan Alesandra Erba.

“E’ inutile dire che questa vittoria è importantissima per la classifica e per la nostra autostima – ci ha dichiarato Erba – ma penso che sicuramente questa squadra può far vedere un gioco migliore in considerazione di quello che proviamo in allenamento e che ancora in campo non abbiamo totalmente espresso”

“Voglio sottolineare – ha concluso il capitano dell’Albaverde – di come siamo tutte contente per la presenza di un bel pubblico che speriamo si fidelizzi e ci continui a supportare fin dalla prossima partita casalinga in programma sabato prossimo. E poi è stata commovente la grande partecipazione di tutte le ragazze del settore giovanile di cui speriamo essere un punto di riferimento per la loro crescita sportiva.”

Di seguito la formazione dell’Albaverde con i punti realizzati dalle singole giocatrici::

ALBAVERDE: Mosca 2, Erba (K) 5, Montagnino C. 7, Ferraloro 7, Romeo, Vizzini 16, Marino 19, Tilaro (L1). NE Montagnino A., Lipani, Fiandaca, Milazzo, Nicosia (L2). All. Di Mario.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: