Gela, la Polizia individua lo stalker di un avvocato

GELA (CL) – Il gelese G. F., 38 anni, non potrà più avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dal suo ex avvocato ed inoltre non potrà comunicare con lo stesso con qualsiasi mezzo, telefonico, informatico o telematico. Una ordinanza in tal senso e che gli applica la misura cautelare è stata emessa nei confronti dell’uomo dal Gip di Gela.
G. F. sino al 10 dicembre 2014, si era reso responsabile di episodi di danneggiamento nonché di minacce all’indirizzo del professionista, un avvocato che stava curando la pratica di separazione tra G.F. e la moglie. Nel particolare lo stalker aveva effettuato numerosi “blitz” nei pressi dell’abitazione del professionista, minacciandolo di morte, anche in presenza dei figli minori e danneggiando l’immobile per vendetta. Il tutto aveva determinato nella vittima un perdurante stato di ansia e di paura, con reale timore per la propria incolumità e quella dei propri cari, vivendo nel terrore di incontrarlo e cercando di evitare il più possibile le proprie uscite. Così come più volte evidenziato dagli operatori, non bisogna mai sottovalutare queste situazioni: occorre essere consapevoli che sono molto rischiose in quanto soggette ad escalation e non esitare a rivolgersi alla Polizia di Stato: gli operatori sapranno consigliare la vittima a darle un aiuto professionale.
Giova evidenziare che si tratta di un ennesimo provvedimento cautelare emesso dal GIP Molinari su richiesta del PM Lara Seccacini della Procura di Gela, diretta da Lucia Lotti.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: