Gela, bar abituale ritrovo di pregiudicati: il questore Ricifari sospende la licenza

Il provvedimento si è reso necessario al fine di evitare che l’esercizio continui ad essere abituale ritrovo di persone che possano costituire pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

Il questore di Caltanissetta Emanuele Ricifari ha emesso un decreto di sospensione della licenza, ex art. 100 tulps, per sette giorni, nei confronti del titolare di un bar ubicato nel centro storico di Gela. Il provvedimento è stato emesso a seguito dei diversi controlli ed interventi eseguiti da equipaggi del commissariato di pubblica sicurezza presso l’esercizio, nel corso dei quali all’interno di esso sono state identificate persone gravate da pregiudizi di polizia. Il provvedimento amministrativo si è reso necessario al fine di evitare che il bar continui ad essere abituale ritrovo di persone che possano costituire pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso dell’anno questo è il quarto provvedimento di chiusura emesso dal questore nei confronti di bar abituale ritrovo di pregiudicati.