Furto aggravato e ricettazione, denunciati cinque tunisini

CANICATTI’ – I poliziotti del Commissariato di Canicattì, diretto dal vice Questore, Cesare Castelli, a termine di apposita attività investigativa coordinata dalla Procura di Agrigento, hanno denunciato i presunti autori di un furto perpetrato lo scorso marzo all’interno di una tabaccheria nel centro cittadino di Canicattì. Si tratta di due immigrati dalla Tunisia, che risponderanno del reato di furto aggravato mediante violenza sulle cose. Inoltre, poiché oltre al denaro sono stati rubati anche numerosi biglietti “gratta e vinci”, la Polizia ha acquisito, dall’ufficio che gestisce le lotterie nazionali, gli elenchi delle sedi e gli orari dei locali commerciali dove sono state riscosse le vincite dei biglietti vincenti, ammontanti a diverse centinaia di euro. E, a fronte di ciò, altri tre tunisini sono stati denunciati per il reato di ricettazione dei biglietti rubati.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: