FCI Sicilia: il presidente FCI Renato Di Rocco e la nazionale pista ospiti a Noto

La Federciclismo Sicilia, mercoledì 15 gennaio, ha ospitato al velodromo Paolo Pilone di Noto (SR) la nazionale maschile di ciclismo su pista. Gli atleti, attualmente in Sicilia perché impegnati in un raduno preparatorio in vista delle Olimpiadi di Tokyo, sono stati accompagnati dal commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo su pista maschile Marco Villa. Il Commissario Tecnico Davide Cassani ha convocato Liam Bertazzo, Davide Boscaro, Carlo Alberto Giordani, Francesco Lamon, Jonathan Milan, Stefano Moro, Davide Plebani e Michele Scartezzin.
Sugli spalti, ad apprezzare la preparazione atletica, l’impegno e la grinta di questi giovani, oltre a numerosi appassionati di ciclismo, società sportive e dirigenti, erano presenti il presidente FCI Renato Di Rocco, il presidente FCI Sicilia Diego Guardì, il vice presidente FCI Sicilia Calogero Rivituso, il tecnico pista FCI Sicilia Rosario La Rosa, il presidente del Comitato Provinciale di Siracusa Sergio Monterosso, il presidente del Comitato Provinciale di Ragusa Salvatore D’Acquila, il tecnico responsabile del settore paralimpico Claudio Molè, la responsabile del settore femminile Deborah Orso, il componente della struttura nazionale pista Giuseppe Spada, il componente della struttura nazionale strada Vernuccio Orazio e il docente del Comitato Regionale Sicilia Nunzio Uccellatore.
“La nazionale ha trovato la pista ottima. Siamo stati veramente onorati di essere stati ospitati qui in Sicilia – ha commentato il presidente FCI Renato Di Rocco -. Ci auguriamo che questa presenza possa incentivare uno spirito di emulazione e far comprendere ai nostri atleti che allenamento e passione devono essere parte integrante di un proficuo percorso di crescita personale oltre che atletica”.
Solidale con l’opinione del presidente Di Rocco si è mostrato anche il CT Villa che ha potuto costatare come la pista sia “un luogo sicuro nel quale potersi allenare e preparare corse su strada anche per competizioni di alto livello”. Gli otto azzurri, infatti, stanno lavorando in sinergia per poter migliorare al massimo il loro assetto di gara in vista degli appuntamenti internazionali.
“Voglio ringraziare il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti, per averci accolto nella Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio per poter consegnare un riconoscimento ad atleti che hanno portato in alto i valori del ciclismo e della nostra Sicilia ed è per questo che abbiamo voluto consegnare delle targhe ricordo ad Angelo Canzonieri, Rosario Muscoiona e Nuccio Pilone, fratello di Paolo – ha concluso il presidente Guardì -. Per poter crescere come Federazione abbiamo bisogno del sostegno di tutti: allievi, allenatori, dirigenti e amministratori pubblici”.

Related posts

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: